Manifestazione riuscita, Landriscina apre le porte ai tifosi del Como e li incontra

Il sindaco ha dialogato per 20 minuti sul "problema Stadio", nel cortile di Palazzo Cernezzi con sei rappresentati della tifoseria

L'appuntamento per i tifosi del Como era per oggi, 13 luglio, alle 19.45 davanti al comune di Como. Più di 250 persone, per la maggior parte tifosi ( ma anche qualche cittadino ) si sono radunate con l'occasione del consiglio comunale, certi quindi, che le loro proteste e la loro voce arrivassero alle orecchie della giunta e del primo cittadino. 

Ci sono stati vari cori di protesta da "Andate a lavorare" a "Datevi una svegliata", per finire con il chiedere anche "dove sono le piscine aperte". Rabbia tanta, ma nessun atto violento ha caratterizzato la manifestazione. I tifosi, tutti con la mascherina, hanno lecitamente manifestato e non c'è stata alcuna rissa o atto intimidatorio. Certamente gli assessori che hanno attraversato l'area davanti al comune, come Lapinese e Nessi, sono stati fischiati ed un boato, seguito da slogan concitati, si è alzato quando qualcuno ha riconosciuto l'auto del sindaco che entrava a Palazzo Cernezzi. A parte questo, la richiesta della tifoseria del Como era quella di poter incontrare Landriscina e poter parlare con lui della questione stadio, ma non solo. Nel comunicato consegnato ai presenti, i manifestanti hanno elencato anche altri problemi legati alla città, come l'incuria dei giardini a lago, Ticosa, la mancanza di concerti ed eventi culturali o di richiamo e accennano anche ad altre zone, a loro avviso, versanti nel degrado. 

Dopo una breve mediazione, l'incontro è stato accordato, e i cancelli di Palazzo Cernezzi si sono aperti per sei rappresentanti della tifoseria del Como che hanno incontrato il sindaco, al di là del cancello. 

Quasi venti minuti di inconto, tempo in cui il resto dei manifestanti è rimasto in silenzio, in attesa di capire che piega stesse prendendo la situazione. 

Sindaco e tifosi-3

Una volta usciti, megafono alla mano, hanno spiegato di aver trovato un primo accordo col sindaco, che ha promesso loro una riunione, in tempi brevi, tra l'amministrazione comunale, i tifosi e la società del Calcio Como. Sembrerebbe che manchino solo due piccoli dettagli per poter chiudere l'accordo e risolvere la questione dello stadio Sinigaglia. L'invito finale ai tifosi, da parte dei sei che avevano parlato con Landriscina, è stato quello di non mollare proprio adesso e di continuare a lottare per lo Stadio.

Questo il discorso conclusivo, con l'ultimo coro liberatorio che ha sancito però la riuscita della manifestazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento