Attualità

Malpensa: macchine sommerse dall'acqua, arrivano i gommoni dei vigili del fuoco

Le persone salvate dai gommoni dei vigili del fuoco

Il forte nubifragio che la scorsa notte ha colpito Malpensa ha letteralmente sommerso decine di auto nei pressi del Terminal 1 e di altri svincoli dello scalo milanese.

Dieci persone sono state tratte in salvo dai vigili del fuoco, dopo essere rimaste intrappolate nelle loro auto, nel perimetro esterno dell'aeroporto internazionale di Milano Malpensa (Varese), a causa di allagamenti causati da un violento nubifragio. Sono inoltre intervenuti gli specialisti del soccorso fluviale, impiegati anche nella zona Cargo dello scalo, dove circa venti persone sono state evacuate con gommoni da Rafting. L'aeroporto è stato chiuso, a causa della perturbazione che ha investito il Nord della Lombardia, dalle 19 alle 21:15.

I dirottamenti, come riportato sul portale di Sea, società che gestisce lo scalo, sono iniziati alle 16:50 con il volo di Easyjet in arrivo da Lamezia Terme, volo dirottato a Torino. La situazione si è protratta sino a serata inoltrata. All'interno dello scalo hanno lavorato quattro squadre di vigili del fuoco, anche con gli specialisti del soccorso fluviale. Si sono registrati problemi alla dogana extra Shengen dello scalo aeroportuale che è stata chiusa per alcuni minuti e riaperta parzialmente intorno alle 20:30 per permettere di sbarcare i passeggeri di un volo. Non solo, nella zona cargo (allagata) i pompieri hanno evacuato 20 persone con i gommoni da rafting.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensa: macchine sommerse dall'acqua, arrivano i gommoni dei vigili del fuoco

QuiComo è in caricamento