“Luridi ratti frontalieri": fa discutere il biglietto lasciato sull'auto di un italiano in Ticino

L'uomo che l'ha trovato, un 32enne italiano, lavora e risiede in Svizzera da due anni

«Luridi ratti frontalieri», questa la scritta su un bigliettino lasciato sul parabrezza dell'auto di un 32enne italiano, che vive in Svizzera da due anni ma si è trasferito per lavoro a Pazzallo, in Ticino da appena una settimana. Il messaggio era stampato e quindi inizialmente, vedendo sotto il tergicristallo un foglio, l'uomo aveva pensato ad una multa anche se la macchina era regolarmente parcheggiata. Amara, invece, la sorpresa. 

Come riportato sul Corriere del Ticino, il 32enne ingegnere italiano ha dichiarato che non è la prima volta che subisce discriminazioni e che, comunque, nell'ultimo periodo, forse a causa dell'accordo sui frontalieri, la situazione è molto tesa. Non ha comunque intenzione di andarsene fino a che non sarà in grado di comprarsi una casa in Italia. 

Chiaramente per il gesto di una persona, non si condannano tutti e si spera che sia un episodio isolato o un brutto (e infelice) scherzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'autocertificazione in Lombardia: con il coprifuoco servirà per circolare dalle 23 alle 5

  • Como, non vuole indossare la mascherina e si ribella ai poliziotti: arrestato in centro storico

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Sul lago di Como come in America: apre il campo delle zucche

  • Coprifuoco Lombardia: firmata ordinanza, torna l'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento