rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

Lungolago di Como: si chiama turismo ma si scrive incuria

Tutto esattamente come un anno fa

Giusto questa mattina abbiamo affrontato il tanto dibattuto tema dell'incoscienza turistica a Como. E puntali arrivano le immagino di quel tratto di lungolago di Como non ancora interessato dal cantiere delle paratie. E' infatti così che si presenta oggi l'ex Passeggiata Amici di Como, la cui manutenzione è da tempo passata in carico al Comune di Como.

Un problema che pari pari si era presentato anche lo scorso anno, mentre come a ogni inizio stagione si accendeva la questione turistica. Allora da Palazzo Cernezzi dissero che era solo un problema dovuto all'impianto di irrigazione. Ora magari si dirà che non piove da mesi, cosa che peraltro accade anche in Tremezzina o a Bellagio dove però nessun giardino pubblico versa nelle stesse condizioni, o che il tutto è colpa dei vandali che hanno manomesso un impianto di irrigazione che resta evidentente da rivedere. Di sicuro c'è che qualcosa non funziona e non funziona da troppo tempo. Perchè un prato non si riduce così in pochi giorni. 

Rimane il fatto che in una zona già martoriata da anni offriamo anche questo spettacolo certamente poco turistico. Tra non molto anche questo tratto sarà spazzato via dall'avanzare del cantiere, e allora resta solo da sperare, quando a fine del 2023 riavremo il lungolago, che anche questo spettacolo rimanga nel cassetto dei brutti ricordi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungolago di Como: si chiama turismo ma si scrive incuria

QuiComo è in caricamento