Albese, trova palloncino con la letterina per Babbo Natale ed esaudisce il desiderio del piccolo Matias

Emanuela Livio tramite un appello su Facebook diventato virale ha rintracciato i genitori del bambino

Il palloncino e la letterina per Babbo Natale (foto Lecco Today)

Un palloncino giallo con attaccato la letterina di un bambino per Babbo Natale atterra nel suo giardino ad Albese con Cassano e lei, Emanuela Livio, commossa, con un appello su Facebook rintraccia i genitori del piccolo per esaudire il suo desiderio.

Una bella storia natalizia, raccontata dai colleghi di Lecco Today, che ha avuto una vasta eco grazie al tam tam su Facebook.
«Domenica mattina - ha raccontato Emanuela Livio - ho notato il palloncino fuori da casa. C'era attaccata una busta e ho pensato subito che fosse indirizzata a Babbo Natale, perché so che l'8 dicembre di solito si provvede al lancio delle letterine».

La missiva, infatti, è firmata da Matias che ha inviato a Santa Claus i suoi desideri per Natale: «Caro Babbo Natale, come stai? Sono Matias, come stanno le renne? Quest'anno sono stato bravo e vorrei chiederti due regali: una scavatrice, una gru e un camion dei pompieri. Ti lascio un biscotto e un bicchiere di latte sul tavolo».
Emanuela Livio, una volta lette le richieste del piccolo, non ci ha pensato due volte e ha deciso di mettersi alla ricerca dei genitori di Matias per esaudire il desiderio.

Il post su facebook diventato virale

Non avendo la letterina alcun indirizzo né riportando il cognome, ha lanciato il suo appello su Facebook, diventato in poco tempo virale: il post ha raggiunto 500 condivisioni, diventate ora più di 5mila, e finendo su diversi gruppi sia comaschi sia lecchesi.

La mobilitazione generale è andata a buon fine e nella giornata di lunedì Emanuela è riuscita a contattare i genitori di Matias, scoprendo che il bambino, di tre anni, vive anche lui ad Albese.
«C'è stata una risposta incredibile via Facebook, a riprova che i social network in alcuni casi funzionano in maniera positiva. Mi hanno contattato addirittura da Catania - spiega Livio - Inizialmente pensavo che il bambino fosse di Merone, poiché sapevo che anche lì avevano lanciato i palloncini, invece ho scoperto che vive con la sua famiglia ad Albese e ha lanciato la sua letterina sabato pomeriggio al campo sportivo durante l'iniziativa della Pro loco. Sono riuscita a parlare con i genitori e ho detto loro che provvederò a esaudire uno dei desideri di Matias. Sono stati davvero contenti».

Ma la letterina del piccolo arriverà mai a Babbo Natale? «Certo che sì - prosegue Emanuela Livio - Diranno a Matias che il palloncino è rimasto impigliato nel mio giardino, ma poi è ripartito per arrivare al Polo Nord». Ovviamente con una "X" su uno dei regali richiesti... “.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: arrestato

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Il primario del Sant'Anna: "Mascherine, distanziamento sociale e lavaggio quasi ossessivo delle mani"

  • Cantù, minaccia di morte e perseguita per mesi l'ex socio: denunciato

  • Spostamenti tra le Regioni, la decisione sarà presa in base ai dati (e probabilmente con poco preavviso)

  • Chiara Ferragni e il suo post sul lago di Como: "Non vedo l'ora di tornare"

Torna su
QuiComo è in caricamento