rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Lago di Como, l'arrivo di Chiara Ferragni a Pognana: "I nostri figli non potranno comprare case nei loro paesi d'origine"

Riflessioni e reazioni

Come tutti oramai sanno è ufficiale o quantomeno ufficioso che Chiara Ferragni e Fedez abbiano comprato una bella villa affacciata sul lago di Como a Pognana Lario. È stato il settimanale Chi a rivelare la notizia che in poche ore ha fatto il giro del web. Abbiamo sentito la reazione del sindaco di Pognana, Claudio Corbella che ha dato il suo (per ora virtuale) benvenuto alla coppia.

Ma cosa ne pensa la gente? Come sempre accade per questo tipo di argomenti le opinioni sono spaccate in due. Chi è contento per il prestigio che l'arrivo di personaggi famosi regala al lago di Como, quantomeno a livello turistico, e chi invece ne farebbe proprio a meno. In molti temono il così detto effetto Venezia, ovvero che presto le sponde del lago di Como saranno abitate solo da (ricchi) villeggianti e turisti. Una nostra lettrice ha commentato l'arrivo dei Ferragnez con una semplice riflessione: "I nostri figli, scrive, non potranno comprare case nei loro paesi d'origine. Prezzi folli. Bisognerebbe mettere un freno o comunque dei limiti a queste speculazioni". Non si può negare che i prezzi delle case siano aumentati e che ci sia difficoltà anche a trovarne in affitto, soprattutto per lunghi periodi perché tutti (o quasi) i proprietari preferiscono gestirle come case vacanza. Questa, al di là dell'arrivo dei Ferragnez, è la tendenza immobiliare che oramai da tempo sta prendendo piede nei borghi e nei paesi affacciati sul lago. Il rischio di diventare il luogo dei vip, con prezzi e servizi a loro misura e che escludono quasi completamente i residenti e le tradizioni, inutile negarlo, esiste...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Como, l'arrivo di Chiara Ferragni a Pognana: "I nostri figli non potranno comprare case nei loro paesi d'origine"

QuiComo è in caricamento