rotate-mobile
Attualità Musso

Il mistero della casa nella pietra di Musso: la roccia nasconde una finestra che si affaccia sul lago di Como

Ci accompagnano in questa escursione piena di storia e fascino, Renato e Roberta con il loro racconto, le foto e lo splendido video: un posto sconosciuto anche alla maggior parte dei Comaschi

Metti una domenica di sole. Metti anche che sei Comasco e conosci molto bene quasi tutte le escursioni e le mete d'interesse ma questa, magari, ti è sfuggita. Perchè la casa nella pietra nei sentieri vicino a Musso non è facile da trovare. Per questo ci lasciamo accompagnare in questa avventura da Renato Maiorana e Roberta Soldarelli. Lei è di Gravedona ed Uniti, lui di Civitavecchia. Con la scusa di far conoscere il lago di Como e i sentieri che lo circondano al suo compagno, la coppia ha cominciato a esplorare. Renato è un fotografo e da qualche tempo ha preso anche tutte le patenti necessarie per utilizzare il drone. Quindi, carichi delle loro attrezzature e con tanta curiosità, ci porteranno in luoghi che molti di noi non conoscono. A cominciare dalla casa nella pietra. Questo il loro racconto, che trovate anche nella pagina YouTube di Renato.

"La terza domenica di marzo 2022 per mantenere alto il ritmo delle riprese "In giro per il lago di Como" io e Roby ci siamo avventurati in una lunga camminata per girare una serie di video comprendenti tre tappe in programma: Il giardino botanico del Merlo, la chiesetta di Sant'Eufemia, ed il Castello rocca del Medeghino, capitano di ventura, signore del Lario ed altre terre limitrofe, Conte delle Tre Pievi. Sulla stradina in salita tra sassi e terra battuta, abbiamo incontrato molte persone del luogo tra cui Armando un personaggio simpatico e divertente, abitante di Musso.

(Il sentiero quasi mimetizzato per arrivare alla casa nella pietra, foto di Renato Maiorana)

casapietra 2-2

Ci ha visto carichi di zaini come somari e ci ha chiesto come mai da quelle parti, gli abbiamo raccontato dei nostri programmi e lui con fare un po' titubante ci ha detto che ci stavamo dimenticando di fotografare una delle cose più misteriose: la casa nella pietra. Io e Roby ci siamo guardati non riuscendo a nascondere la nostra perplessità. Armando senza un attimo di esitazione, lasciando la compagnia con cui stava, ci ha guidato in una zona stupenda per il panorama, per le piante, ma soprattutto per una parete rocciosa che a prima vista nulla avrebbe fatto pensare che nascondesse una porta per accedere ad una casa completamente costruita in pietra. Spinse la porta e dentro si rivelò una vera casa con camino e vista sul lago...

Mosso casa pietra 1-3

Qui vi lascio al video, non saprei come descriverla. La prima cosa che abbiamo fatto tornando a casa, è stata quella di effettuare una ricerca sulla storia di quella casa e di tutta la zona. L'unica informazione che abbiamo trovato in tutti i siti consultati riportava che quella casa era stata costruita per il custode del Giardino del Merlo.

Molte perplessità ci hanno attanagliato per tutta la settimana tra cui: Perché una casa sotto terra nascosta? A cosa poteva servire una villa cosi ben fatta e con tutti i servizi con un panorama stupendo sul lago? Quali e quanti misteri doveva nascondere il proprietario Giovanni Manzi ? A metà dell’Ottocento, Giovanni Manzi volle realizzare un parco sul quel terreno scosceso. Piantò circa 120 varietà di piante mettendole in contrasto con la natura mediterranea già esistente. Inserì nel contesto passerelle, ponticelli, grotte, piccole gole con forme studiate ed in pietra. Dopo ore di riflessione io sono arrivato al perché della casa nascosta cercando aiuto a chi conosce altre storie o soluzioni. Io ancora oggi avrei adottato lo stesso sistema di Giovanni; per non rovinare il panorama con alte costruzioni l'avrei fatta sparire sottoterra."

Speriamo che Renato e Roberta ci accompagnino ancora in luoghi misteriosi e sconosciuti nel cuore del nostro territorio pieno di storia e magia. 

casa pietra 4-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mistero della casa nella pietra di Musso: la roccia nasconde una finestra che si affaccia sul lago di Como

QuiComo è in caricamento