rotate-mobile
Attualità Laglio

Laglio, il sindaco Pozzi: "Non siamo un villaggio di serie B"

Le condizioni della Regina vecchia sono indecenti

Il sindaco di Laglio, il paese che si affaccia sul lago di Como e noto anche per Villa Oleandra, residenza estiva di George Clooney, non è tipo che si lamenta facilmente. Tuttavia lo sfogo di Roberto Pozzi in questa occasione è di quelli che non lasciano troppo spazio alla fantasia. E le foto che "colorano" il suo argomentato post su Facebook sono indubbiamente un ottimo contributo alle sue ragioni. 

"Speravamo, dopo due anni spesi sul fronte della pandemia - ha scritto Pozzi - di riprendere una normale vita sociale e l’economia legata all’attività turistica. Insomma di ripartire. Poi, abbiamo dovuto fare i conti con l’alluvione del luglio e agosto scorsi. Situazione difficilissima che, nonostante ogni sforzo profuso, è ben lungi dal trovare soluzione.

Ora la guerra alle porte d’Europa stampa un enorme punto interrogativo sulle prospettive di ripresa a breve e medio termine. E certamente non è un bel biglietto da visita (oltre che rappresentare un pericolo concreto) la condizione in cui versa il fondo stradale della strada provinciale 71 Regina, che di regale non ha nulla…

A niente sono valse le plurime sollecitazioni al proprietario della strada affinché intervenga in merito. Certo i lavori in Tremezzina assorbono non poco ma, per non creare “Borghi” di serie A e villaggi di serie B, varrebbe la pena intervenire prima che qualcuno si faccia male o di finire, con pubblico ludibrio, sulle pagine dei tabloid di mezzo mondo"

Sarcastico, Pozzi conclude così: "L’inflazione oltre il 6% e la benzina a 2 €/L. A quando l’invasione di locuste e altre piaghe d’Egitto?". Un po' quello che si chiedono a Como in via Borgo Vico vecchia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laglio, il sindaco Pozzi: "Non siamo un villaggio di serie B"

QuiComo è in caricamento