rotate-mobile
Attualità

Alle 12 arriva l'It-alert: ecco cosa fare

Martedì 19 settembre tutti i cellulari di Como e della Lombardia riceveranno il primo test del sistema it-alert

iniziato il 28 giugno il test It-alert nelle diverse regioni italiane, a partire dalla Toscana. Martedì 19 settembre è il turno della Lombardia: a mezzogiorno tutti i cellulari riceveranno il primo messaggio dal nuovo sistema nazionale di allarme. In concreto, tutti i telefoni agganciati a celle di telefonia mobile all’interno della Lombardia emetteranno un suono (diverso dalle suonerie impostate). Una notifica che, a test ultimato, sarà utile per comunicare emergenze, allerte e, in generale, notizie urgenti. Questa fase sperimentale dovrebbe concludersi con la fine dell’anno.

Una volta ricevuto per la prima volta l’allarme, il passo successivo è quello di andare sul sito it-alert.it per rispondere all’apposito questionario che permetterà di migliorare lo strumento. Sono invitati a compilare il form anche coloro i quali alle 12 non avranno ricevuto alcuna notifica. Il messaggio riporterà il testo: “Avvisi di emergenza. It-Alert. Questo è un messaggio di test del sistema di allarme italiano. Una volta operativo ti avviserà in caso di grave emergenza. Per informazioni vai sul sito www.It-Alert.IT e compila il questionario".

Ma qual è l’obiettivo? L’It-alert partirà in caso di allerta meteo, maremoti generati da terremoto (perché prevedibili), una diga che collassa oppure l’attività vulcanica. E ancora, incidenti nucleari, emergenze radiologiche e importanti incidenti in stabilimenti industriali che possono avere ripercussioni sulle zone limitrofe. “La capacità di ricevere i messaggi dipenderà anche dal dispositivo e dalla versione del sistema operativo installata sul cellulare. I test serviranno a verificare tutte le eventuali criticità per ottimizzare il sistema”, evidenza la regione.

It-alert è un servizio gratuito a livello nazionale che non richiede nessuna iscrizione o nessuna applicazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alle 12 arriva l'It-alert: ecco cosa fare

QuiComo è in caricamento