rotate-mobile
Attualità Alserio

Guerra in Ucraina, la 18enne comasca dispersa è stata ritrovata da una giornalista

Monica Perosino, inviata di guerra per La Stampa ha rintracciato la giovane

È stata ritrovata da una giornalista Monica Perosino, un'inviata di guerra Alessia Viter, la ragazza di 18 anni di Alserio dispersa in Ucraina. 

L'appello è stato lanciato dalle pagine de La Provincia di Como, ed è stata la mamma Iryna a chiedere aiuto per riportare a casa la figlia di diciotto anni, Alessia Viter di Alserio che era rimasta bloccata a Dnipro, una delle più grandi città dell’Ucraina situata nella parte orientale del paese.  

Due settimane fa madre e figlia erano andate in Ucraina a trovare la nonna ma poi Iryna, essendo titolare di un'impresa brianzola, è tronata in Italia, lasciando Alessia a casa della nonna, non potendo certo immaginare che sarebbe scoppiata la guerra. La signora aveva detto di aver sentito l'ultima volta la figlia venerdì 25 febbraio e stava andando con la nonna a prendere un treno che doveva portarle al confine. 

Alessia e la nonna, come riferito da La Provincia, si erano rifugiate in una casa di campagna. La giornalista in un momento di pausa dai bombardamenti, è riuscita ad individuare la casa di uno zio che l'ha messa in contatto con la ragazza che era fuggita 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, la 18enne comasca dispersa è stata ritrovata da una giornalista

QuiComo è in caricamento