Attualità

10 giochi per divertirsi con il Lago di Como

Un vero e proprio exploit di giochi dedicati al Lario. Piacciono ai turisti, ma ancor più ai comaschi

Il Lago di Como va di moda non solo come meta turistica ma anche come tema per giocattoli, giochi in scatola di carte, giochi di carte e persino rompicapo. Oggi, infatti, sul mercato ci sono tanti e diversi giochi che utilizzano le immagini del Lario per attirare l'attenzione. "E' iniziata come una tendenza rivolta turisti - spiega Marco Siddi del negozio Scotti Giocattoli di Como - ma adesso a comprare questi giochi ci sono anche tantissimi comaschi, forse perché siamo tutti un po' orgogliosi del nostro bellissimo territorio". La moda dei giochi con il Lario come tema ha avuto un vero e proprio exploit negli ultimi tempi: "Fino a un paio di anni fa ne esistevano pochissimi - continua Siddi - ma poi abbiamo assistito a un vero e proprio nuovo boom del turismo sul lago e qualche produttore di giochi ha deciso che era giunto il momento realizzare puzzle, giochi in scatola, carte da gioco e bambole. C'è persino una versione del cubo di Rubik".

Il Cubo di Rubik

Cubo di Rubik con il Lago di Como

Il più famoso rompicapo del mondo ora c'è anche nella versione "lariana". Le sei facce da scomporre e ricomporre raffigurano sei luoghi bellissimi e famosi del territorio: Bellagio, Varenna, l'Isola Comacina, la Funicolare di Brunate, il Duomo di Como e Cernobbio. Un gioco-souvenir che si può trovare anche fuori da Como, per esempio in qualche negozio di Milano.

MemoLario

MemoLario

"Lake Como Memory Game". E' così internazionale il nostro lago che sulla scatola del gioco di memoria dedicato al Lario è riportata anche la dicitura in inglese, a riprova che questo tipo di giochi incentrati sul territorio nascono pensando ai turisti. Il MemoLario è il classico gioco per esercitare la memoria. E' costituito da 48 tessere, ognuna delle quali raffigura una località, una villa o un oggetto tipico del Lago di Como".

Bambole del Lario

Bambole con vestiti tradizionali del Lago di Como

In un'epoca in cui a farla da padroni nel mercato degli action figure sono i personaggi dei fumetti di super eroi o dei cartoni animati, ecco comparire a Como le bambole vestite con gli antichi abiti tradizionali lariani. Uomo e donna che ricordano tanto Renzo e Lucia dei Promessi Sposi.

Carte da Gioco

Carte da gioco con il Lago di Como

Non potevano mancare i mazzi di carte da gioco. Anche in questo caso, ovviamente, si tratta di un pretesto per raffigurare le bellezze del Lago di Como. Il mazzo per giocare a burraco o bridge è nella duplice versione rossa e blu. Le raffigurazioni sono immagini dipinti in acquerello da Marina Schiavone. Prodotte da Lariologo.

La tombola geografica del Lago di Como

Tombola geografica del Lago di Como

Tutti i giochi più classici della tradizione ludica italiana ormai si trovano anche in salsa lariana. Per non rischiare di tralasciare un pizzico di "lago" anche a Natale, ecco la Tombola geografica del Lago di Como. 

Il Giro dell'Oca dela Lago di Como

Gioco dell'Oca del Lago di Como

Simboli, luoghi, prodotti tipici lariani costituiscono le caselle di questa versione del Giro dell'Oca intorno al Lago di Como. Il famosissimo gioco in scatola ha un divertente tabellone pieghevole dove compare addirittura il misterioso quanto fantomatico Lariosauro. Anche qui la traduzione del titolo sulla confezione è d'obbligo: "The Game of the Goose around the Lake Como.

La Battaglia Navale del Lago di Como

Battaglia Navale del Lago di Como

Come detto, non c'è gioco tra quelli storici che non sia stato editato anche in versione lariana. Con un lago a fare da scenario non poteva mancare la Battaglia Navale, "Battleship of Lake Como", di Dominioni Editore.

I puzzle

Puzzle del Lago di Como

Ancora poche le versioni dei puzzle dedicati al Lago di Como. Per ora si trovano le edizioni che hanno al massimo 540 pezzi, per comporre un "quadro" largo mezzo metro e alto 35 centimetri. Bella la versione che ritrae Como, il lago, la città e il Baradello sullo sfondo.

Il Gioco del Contrabbandiere

Il gioco del contrabbandiere

Uno dei primi giochi a suscitare l'interesse e la curiosità dei comaschi è il Gioco del Contrabbandiere (Dominioni Editore). Una versione strategica del classico concetto di guardie e ladri, solo che da una parte ci sono gli spalloni (figure quasi epiche, per non dire romantiche, del Lario) e dall'altra le guardie di confine. Ai comaschi doc questo gioco piace tanto, anche solo da avere in casa per mostrarlo agli ospiti.

Chi ha rubato l'aborella

Chi ha rubato l'alborella

Un gioco divertente, di fortuna ma anche di logica: ecco a voi "Chi ha rubato l'alborella?". Un cofanetto di metallo contiene un mazzo di carte per giocare a questo curioso gioco. L'alborella è uno dei simboli del Lario. In una terra di pescatori non poteva mancare un gioco così. Prodotto da Dominioni Editore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10 giochi per divertirsi con il Lago di Como

QuiComo è in caricamento