rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Capodanno a Como, annullati i fuochi d'artificio

Limitazioni anti-covid: lo spettacolo pirotecnico non si farà a causa del rischio di assembramenti

La speranza di vivere almeno le feste natalizie nella normalità, grazie alla campagna di vaccinazione, è in parte sfumata. Anche quest'anno il capodanno sul Lago di Como sarà un po' triste per colpa della mancanza del tradizionale spettacolo pirotecnico. Infatti, il Comune di Como ha deciso di annullare i fuochi d'artificio di mezzanotte a causa del rischio di assembramenti. I contagi da covid, infatti, sono in continuo aumento e molte amministrazioni locali vogliono evitare il rischio di assembramenti. 
La conferma dell'annullamento dello spettacolo pirotecnico è arrivato dall'assessore alla Polizia Locale, Elena Negretti: "Da circa due settimane stavamo monitorando landamento dei contagi e valutando l'opportunità o meno di annullare i fuochi d'artificio. D'altrone la possibilità dell'annullamento a causa del covid era contenuta proprio nel bando con il quale è stata affidata l'organizzazione della kermesse natalizia in città. Inoltre, molte città prima di noi hanno annullato lo spettacolo pirotecnico e questo avrebbe potuto causare il rischio che molta gente venisse a Como da fuori proprio per poter festeggiare la mezzanotte guardando i fuochi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno a Como, annullati i fuochi d'artificio

QuiComo è in caricamento