Martedì, 3 Agosto 2021
Attualità piazzale Amedeo duca d'Aosta

L'omaggio di una pensionata ai carabinieri di Como: mazzo di fiori e una commovente lettera

Un modo per ricordare anche il carabiniere Vittorio Iacovacci, ucciso in Congo

Si è presentata a sorpresa alla caserma del comando provinciale dei carabinieri di Como con un bellissimo mazzo di fiori e una lettera di ringraziamenti. Il gesto dell'anziana donna, una pensionata di 81 anni residente a Como, ha stupito e commosso gli uomini dell'Arma. Si è trattato di un omaggio ai carabinieri caduti in servizio, con particolare riferimento al tragico attentato del 22 febbraio in Congo, nel quale ha perso la vita, tra gli altri, Vittorio Iacovacci, il carabiniere che faceva da scorta all'ambasciatore.

La gentile signora, oltre all’omaggio floreale, ha lasciato una lettera scritta di proprio pugno, nella quale ha espresso vicinanza e cordoglio alla vedova di Iacovacci e ai loro figli, sottolineando “il valoroso compimento del suo importante incarico.” La donna aggiunge “vi dico a tutti voi, donne e uomini che appartenete a una gloriosa Arma: grazie. Sono orgogliosa di voi tutti e vi ho sempre stimato”.
I fiori e la lettera sono stati esposti proprio all’ingresso della Caserma, deposti sull’opera commemorativa dedicata a coloro che hanno perso la vita in servizio, e accoglie chiunque acceda per rivolgersi ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omaggio di una pensionata ai carabinieri di Como: mazzo di fiori e una commovente lettera

QuiComo è in caricamento