rotate-mobile
Attualità

Su noi gli astri brilleranno: presentato il Festival Como Città della Musica:

Opera, musica e danza in Arena a Como

A dieci anni di distanza dalla prima volta nel 2013, è ancora l’Arena del Teatro Sociale di Como il luogo scelto dal Festival Como Città della Musica, sempre diretto e organizzato dal Teatro Sociale di Como, in collaborazione con la Società dei Palchettisti e con il sostegno del Comune di Como, con l’idea condivisa che la cultura abbia un ruolo fondamentale per lo sviluppo della città, sia nei confronti dei cittadini che dei turisti. 
 
Il titolo di questa sedicesima edizione, anticipazione del tema della prossima Stagione Notte 2023-24, è legato alle stelle e agli astri e, come da tradizione, è tratto dall’opera partecipativa di AsLiCo che inaugurerà il Festival: Su noi gli astri brilleranno è infatti una citazione dal duetto tra Aida e Radamès.
 
Aida di Giuseppe Verdi è la IX edizione di 200.Com Un progetto per la città, il progetto di AsLiCo diventato elemento distintivo e caratterizzante del Festival e premiato più volte, nel 2014 con il prestigioso riconoscimento degli Opera Awards, nella categoria Accessibilità, mentre nel 2016 ha ricevuto il Premio Abbiati, intitolato a Filippo Siebaneck. 
 
L’opera andrà in scena giovedì 29 giugno, sabato 1 e lunedì 3 luglio alle ore 21.00. A dare forma al titolo verdiano nell’Arena del Teatro Sociale di Como sarà Alessio Pizzech, uomo di spettacolo, a tutto tondo: multiforme la sua attività, sia nel teatro di prosa che nel teatro musicale, oltre che come direttore artistico di istituzioni culturali e progetti. Definito giovanissimo dalla critica come uno dei più significativi registi italiani, con straordinaria energia Pizzech ha messo in scena circa 150 spettacoli fra prosa e lirica collaborando con tutti i principali teatri e festival italiani, e per la prima volta con AsLiCo e il Teatro Sociale di Como. 
Questa visione registica dell’Aida, sempre più sospesa nel tempo e nello spazio, in un fluire tra passato mitico e futuro postmoderno, avrà come palcoscenico una grande piramide, attorno a cui ruoterà tutta la vicenda. Accanto al regista, l’altra figura fondamentale sarà il direttore d’orchestra: a dirigere l’Aida sarà il M° Enrico Lombardi, ormai conosciutissimo dal pubblico di Como per aver diretto La Cenerentola di G. Rossini del progetto “Opera domani” 2022 e La traviata di OperaLombardia lo scorso dicembre. Insieme al team creativo e ai cantanti professionisti, ovviamente non mancherà il Coro 200.Com con più di 200 cantori amatoriali, cuore del progetto partecipativo di AsLiCo, diretti dal M° Massimo Fiocchi Malaspina.

Il programma completo

La seconda serata sarà dedicata a Candlelight, format di concerto fondato da Fever con musica dal vivo a lume di candela. Due i concerti in programma martedì 4 luglio, eseguiti dal Quartetto d'Archi Arceus: alle ore 21.00 un Tributo a Ennio Morricone e Colonne Sonore, mentre alle ore 23.00 Tributo ai Queen.
 
Sabato 8 luglio un imperdibile appuntamento con la grande danza: i primi ballerini, solisti e Corpo di ballo del Teatro alla Scala, sotto la direzione del Direttore Manuel Legris, si esibiranno in un programma che comprende brani ed estratti da titoli classici e moderni, per una serata di altissima qualità. Il Teatro Sociale di Como è particolarmente legato alla Scala e noto con l’appellativo di “Piccola Scala”, dal momento che ospitò numerosi spettacoli del Teatro milanese, dopo il bombardamento del 1943.  
 
Domenica 9 luglio, in collaborazione con MyNina Spettacoli, spazio alla musica italiana con protagonista un grande cantautore: Eugenio Finardi sarà in tour con Euphonia Suite, accompagnato da due straordinari musicisti, il pianista Mirko Signorile e Raffaele Casarano al sax.
 
Martedì 11 luglio l’Orchestra Sinfonica di Milano eseguirà uno straordinario concerto tributo alla leggenda del cinema John Williams: da Star Wars a Harry Potter, le sue più belle e famose colonne sonore dagli Anni 70 ai giorni nostri risuoneranno in tutta l’Arena.

Venerdì 14 luglio Il Circo di Fellini della Compagnia Artemis Danza vedrà il suo debutto nazionale. La magia del circo e dei suoi personaggi rivive in questo spettacolo ricco di giochi e colori dove la danza e l’arte circense si intrecciano ricreando il meraviglioso mondo di Federico Fellini, in un’atmosfera piena di poesia e sentimento.
 
Sabato 15 luglio sul palcoscenico dell’Arena si esibirà Irene Grandi in Io in Blues, un concerto omaggio al blues: un viaggio fatto di brani che attraversano un arco temporale che va dagli Anni 60 fino ai ’90, canzoni che sono blues nell’anima e nell’ispirazione, intervallati da alcuni brani di Irene, riarrangiati in chiave rock-blues.
 
Domenica 16 luglio, chiuderà questa XVI edizione una grande festa organizzata da SFM srl: A-real vuole essere “one day festival”, in cui dalle ore 18.00 a notte fonda l’arena prenderà vita grazie ad un main e un cloud stage, street food e musica non stop.
  
Il Festival però non si ferma in Arena. Numerosi e imperdibili sono gli appuntamenti della rassegna Intorno al Festival, tutti ad ingresso gratuito, sparsi per la città in luoghi incantevoli e rinomati, ma anche in altri meno conosciuti ma di forte importanza sociale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su noi gli astri brilleranno: presentato il Festival Como Città della Musica:

QuiComo è in caricamento