Attualità Piazza del Duomo

Duomo di Como, Santa Messa in memoria di medici e infermieri vittime del Covid-19

Si terrà sabato 5 settembre, alle 18.30

Una commemorazione per tutti gli operatori sanitari del territorio comasco, un gesto di gratitudine delle comunità professionali, un omaggio reso alle vittime del COVID-19. Questi gli intenti che riuniranno i professionisti della salute, tra cui gli infermieri, nella giornata di domani, sabato 5 settembre, alle 18.30 nel Duomo di Como.
Un momento voluto dall’Ordine dei Medici di Como, insieme a Infermieri, Farmacisti, Veterinari e Croce Rossa. La celebrazione eucaristica sarà officiata dal Vescovo, Oscar Cantoni, e sarà seguita da un evento musicale dell’Orchestra da camera Franz Terraneo in onore e in memoria di coloro che hanno combattuto una battaglia, purtroppo persa, in nome di una scelta di vita professionale.

“Sono stati un esempio – commenta Dario Cremonesi, presidente di Opi Como – così come tutti gli altri colleghi, del senso di abnegazione, dell’estenuante fatica e di un altissimo modello di professionalità”.

Un doveroso momento di raccoglimento e di vicinanza quello di domani per ricordare il sacrificio a cui tutti abbiamo assistito nell’affrontare un’emergenza sanitaria senza precedenti.

“Quanto è accaduto – prosegue Cremonesi - ha ancora dell’incredibile, ha avuto spesso connotazioni di insostenibilità, di paura e sfinimento, ma mai di resa. Se mai esistesse una giustificazione alla perdita di vite umane impegnate in una impari lotta
contro la pandemia, per gli infermieri e per tutti gli operatori sanitari, non è che la continua conferma dell’irrinunciabilità, non sacrificabile, non svendibile, non riducibile, a investire costantemente in risorse che hanno animato, animano e animeranno il nostro servizio sanitario”.

Un momento per non dimenticare quanto accaduto ma anche per ricordare che l’emergenza non è ancora conclusa. “A tutti gli infermieri – conclude il presidente di Opi Como - che hanno combattuto e combatteranno la lotta al COVID-19, a coloro che hanno subito gli effetti nefasti, soccombendo per l’elevato bene comune della salute collettiva, semplicemente e infinitamente grazie”.

Le offerte raccolte durante la Santa Messa andranno a sostegno del "Fondo diocesano di Solidarietà Famiglia-Lavoro 2020", istituito in memoria di don Renato Lanzetti e di tutte le vittime del coronavirus. Si ricorda che per ragioni di sicurezza anti Covid-19 il numero di presenze è limitato a 350 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duomo di Como, Santa Messa in memoria di medici e infermieri vittime del Covid-19

QuiComo è in caricamento