Attualità Guanzate / Via Madonna, 30

A Guanzate la ditta che premia i dipendenti che smettono di fumare

Il caso della stamperia Ratti: decine di lavoratori-fumatori a lezione contro il fumo

Foto di repertorio

Alla stamperia Ratti di Guanzate è stata intrapresa una vera e propria lotta contro il fumo. Sebbene il divieto di fumare sia in vigore da oltre 15 anni in tutti i luoghi di lavoro, è solo di recente che la ditta ha esteso tale divieto a tutto il perimetro della sede aziendale. Vale a dire che non è più possibile accendersi la classica bionda durante la cosiddetta pausa caffè o pausa relax.
Si tratta di una decisione che per la dirigenza rientra nel cosiddetto "welfare aziendale", serve cioè a migliorare la vita dei lavoratori.

Va da sé che non tutti gli accaniti fumatori che lavorano alla Ratti vedono di buon occhio questo divieto. Ecco perché l'azienda ha deciso di premiare chi dovesse intraprendere il percorso per smettere di fumare.come ha spiegato il responsabile delle risorse umane Angelo Dani: "Infatti abbiamo organizzato alcuni corsi con la Lega italiana contro i tumori per illustrare bene i rischi e le modalità per uscire da questo tunnel. In futuro sosterremo economicamente tutti i dipendenti che decidono di avviare un percorso per abbandonare definitivamente la sigaretta: in sostanza pagheremo noi i trattamenti per chi aderisce a questo importantissimo percorso".

Per il momento su 130 fumatori (in ditta lavorano più di 500 persone) già 80 hanno aderito alle iniziative dell'azienda per smettere di fumare. Chissà, forse presto alla Ratti non ci sarà nemmeno più un fumatore e chiss° che il suo esempio possa diventare modello per altre aziende.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Guanzate la ditta che premia i dipendenti che smettono di fumare

QuiComo è in caricamento