rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità Porlezza

La parte italiana del Lago Ceresio è un paradiso: zero multe e turismo in sicurezza

I dati dell'attività 2022 dell'Autorità di bacino del lago italo-svizzero

Nel corso del 2022 sono stati effettuati 40 interventi da parte delle unità a disposizione dell’Autorità di Bacino del Ceresi. Salvataggi, pattugliamenti e soccorsi a natanti in difficoltà. E nessuna sanzione elevata ai diportisti e a agli frequentatori degli specchi d'acqua di competenza italiana (il Ceresio bagna sia l'Italia che la Svizzera). “Grazie all’attività di controllo delle coste da parte del personale della protezione civile sono stati azzerati gli incidenti sul Ceresio", ha spiegato i presidente dell’Ente, Massimo Mastromarino in occasione della conferenza stampa che si è tenuta al Pirellino alla presenza del presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi. "Siamo riusciti a contenere le situazioni critiche - ha aggiunto Mastromarino - un lavoro serrato e costante che ha impegnato i nostri uomini ogni giorno, sotto la supervisione del direttore, Maurizio Tumbiolo, che ha coordinato le operazioni”.

I dati 2022

Dall’incremento delle ore di navigazione per monitorare le coste, al progetto di navigazione elettrica condiviso con la Navigazione Lago di Lugano, passando da strategie di promozione turistica comune con gli Enti camerali di Como e di Varese. L’Ente regionale ha presentato i dati riconducibili alla propria attività sottolineando le ottime performance che confermano la validità delle strategie messe a segno: 372 ore di reale navigazione; 11 interventi di assistenza ai diportisti di cui 4 con traino; 4 interventi di salvataggio; 17 ore di volo per il servizio di sorveglianza con il drone. Per il prossimo anno nuovi investimenti e, sicuramente, progetti sviluppati per assicurare una maggiore attrattività del territorio.

Rilascio delle targhe nautiche

Grazie alla digitalizzazione la richiesta avviene online. Tale certificazione deve essere richiesta per i natanti di lunghezza superiore ai 2,5 metri, che navigano sul Ceresio.  Dal 2003 l'Ufficio federale dei trasporti e il Ministero dei Trasporti, ha siglato una serie di accordi per l’applicazione della Convenzione internazionale italosvizzera in materia di navigazione sul Lago Ceresio e sul Lago Maggiore. Nel 2022 sono state rilasciate 396 targhe turistiche e 97 definitive.

Attività promozione turistica anno 2022

La promozione turistica per l’Ente è sicuramente una priorità considerando che Porlezza è la seconda destinazione in provincia di Como in termini di arrivi e di presenze. La cittadina infatti ha un indotto molto importante, seconda solo al capoluogo. L’estate 2022 è stata la stagione della ripresa: sold out nei campeggi e nelle strutture ricettive. Presenze in crescita rispetto all’anno precedente: +36%, un dato superiore anche al dato pre-pandemia arrivato al +14,5%. La conseguenza di questa impennata di presenze ha portato a un altro dato: la permanenza media che, nell’arco dei 24 mesi, è passata da 2 a 3 giorni. (dati Camera di Commercio di Varese). Tra le fiere a cui L’Autorità di Bacino del Ceresio ha partecipato: BIT a Milano,  World Travel Market London (WTM) 2022, I Viaggiatori a Lugano, Stati Generali del ciclo turismo a Gravedona ed Uniti.

Navigazione elettrica

Un lago a emissioni zero a far data dal 2035. Il Lago Ceresio pronto alla grande rivoluzione elettrica, un annuncio da parte del Presidente di Navigazione Lago di Lugano raccolto dall’Autorità di Bacino del Ceresio che, a sua volta, rilancia. “Sono progetti che danno un “scossa” al territorio e, pensare a una flotta elettrica, non può che assicurare il nostro sostegno. Il lago inoltre, ha già programmato di posizionare colonnine elettriche per il rifornimento dei natanti. Almeno una sul lato sud del Ceresio e l’altra a nord. – continua Mastromarino - L’ufficio Tecnico dell’Autorità di Bacino ha raccolto la sfida di un lago green e sta lavorando su progetti lungimiranti: inserire tale obiettivo strategico nelle future opere progettuali portuali e nella manutenzione-costruzione degli scali della  navigazione di propria competenza e di supportare la Società Concessionaria per la riduzione delle emissioni, del traffico pendolare con il passaggio della mobilità dalla strada  alle navi”. È inoltre in fase di studio la possibilità di utilizzare il pontile della Concessionaria per caricare le unità elettriche private da diporto e la possibilità di immagazzinare la corrente elettrica per la gestione ottimale dei picchi di richiesta e per una nuova immissione nella rete elettrica in caso di necessità. In un progetto di ampia portata l’idea è quella di permettere l’utilizzo delle stazioni di carica lacuali per i veicoli elettrici su gomma.

Finanziamenti regionali a sostegno del Lago Ceresio 

Valorizzazione della mobilità sul lago Ceresio a Lavena Ponte Tresa, messa in sicurezza del percorso ciclopedonale a Porlezza, ampliamento del pontile Molo Malombra a Claino con Osteno e manutenzione della riva di San Mamete, questi gli interventi che, tra il 2022 e il 2024, interesseranno l’Autorità di Bacino del Ceresio. Porlezza: messa in sicurezza percorso esclusivo ciclopedonale panoramico in via Porto Letizia lungo la riva nord del lago Ceresio di collegamento con la frazione Cima. Formazione nuovo porticciolo. Lotto II. Costo complessivo dell'intervento 850mila euro, contributo regionale 425mila euro.
Claino con Osteno: manutenzione straordinaria con ampliamento del pontile 'Molo Malombra'. Costo complessivo dell'intervento 152.000 euro, contributo regionale 71mila euro. Lavena Ponte Tresa:: riqualificazione aree demaniali in località Chioso da destinare alla fruizione del lago Ceresio da parte di residenti e turisti. Costo complessivo dell'intervento 286mila euro, contributo regionale 143mila euro. Valsolda: manutenzione della riva demaniale in frazione S. Mamete. Costo complessivo dell'intervento 70mila euro, contributo regionale 35mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La parte italiana del Lago Ceresio è un paradiso: zero multe e turismo in sicurezza

QuiComo è in caricamento