rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Coronavirus

Arriva il via libera da AIfa: richiamo dopo 6 mesi per i vaccinati Johnson

La seconda dose di vaccino verrà effettuata con un vaccino Pffizer o Moderna

Come avevamo anticipato in  questo articolo, la commissione Aifa ha dato ufficialmente il via libera al richiamo a 6 mesi dalla prima dose per i vaccinati con Jonhson & Johnson. La seconda dose di vaccino verrà effettuata con un vaccino a mRna, quindi Pfizer o Moderna. Dunque l'efficacia del vaccino sembrerebbe tenere oltre i soli due mesi  che qualcuno aveva paventato, pur confermando però qualche criticità, come successo, anche se per ben altre motivazioni, con Astra Zeneca. Tanto da portare alla decisione di avviare i richiami per i vaccinati J&J con un altro vaccino di tipo mRna, iniziando dai soggetti a rischio. 

Il Ministero della Salute ha così recepito il parere dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e in una Circolare ha dato indicazioni per una nuova dose di vaccino anti-covid (booster) con Pfizer o Moderna a 180 giorni dall'inoculazione con monodose di Janssen. La nuova dose, come detto, riguarda tutti i vaccinati con Johnson&Johnson.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il via libera da AIfa: richiamo dopo 6 mesi per i vaccinati Johnson

QuiComo è in caricamento