rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Coronavirus

Vaccinati Johnson & Johnson, richiamo Pfizer dopo sei mesi dall'unica dose

Attesa una decisione anche per i molti vaccinati Jansen in provincia di Como

Sono diverse migliaia anche in provincia di Como le persone inoculuate con un’unica dose del vaccino anti-covid Johnson & Johnson. Ed è proprio con questo vaccino, per cui sarà necessario un richiamo eterologo, che era stata avviata anche in Lombardia la campagna di presentazione agli hub vaccinali senza prenotazione per gli over 60. Tuttavia, come avevamo già anticipato, il "booster" è ormai dietro l'angolo. 

A questo proposito oggi, martedì 2 novembre, il comitato tecnico scientifico dell’agenzia del farmaco Aifa si riunisce per prendere una decisione che si attende sulla stessa linea di quanto stabilito nelle scorse settimane dalle corrispettive agenzie americane e tedesche. Ai vaccinati di J&J viene raccomandato un richiamo che in Italia, come già anninciato, sarà fatto con Pfizer, l’unico composto autorizzato a livello europeo per la vaccinazione eterologa. 

Formulato il parere Aifa, la decisione finale spetterà al Ministero della Salute. Il quale potrebbe decidere per i richiami allinenadosi alla tempistica suggerita per la terza dose di vaccinati con Pfizer, Moderna e AstraZeneca, ovvero raccomandata ad alcune categorie a partire da 6 mesi dall’ultimo inoculo. E per molti, vaccinati la scorsa primavera, potrebbe già essere arrivato il momento.

Una cosa è però già certa: in Italia dai quattro vaccini inizialmente disponibili si è passati a uno solo, Pfizer.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinati Johnson & Johnson, richiamo Pfizer dopo sei mesi dall'unica dose

QuiComo è in caricamento