Martedì, 21 Settembre 2021
Coronavirus

Vaccini, per convincere gli indecisi la Regione "fa leva" su parenti, amici e colleghi

"Il vaccino metterà al sicuro loro stessi, i loro cari e la comunità"

Hub vaccinale (repertorio)

L'obiettivo è chiaro: convincere gli indecisi a aderire alla campagna vaccinale. Senza tregua Letizia Moratti, assessore al welfare di regione Lombardia, continua a spingere il piede sull'acceleratore per rompere il "muro" degli indecisi cercando di alzare le percentuali di vaccinati in regione.

L'ultimo appello è arrivato venerdì, quando la vicepresidente del Pirellone - dati alla mano - ha voluto informare i cittadini che negli hub e nelle Ats lombardi ci sono "dosi a sufficienza per tutti". 

"Teniamo alta l'attenzione in questi ultimi dieci giorni di agosto - le parole della titolare del welfare - per ribadire l'importanza di vaccinarsi: per sé, i propri cari, quanti ci vivono vicini e chi frequentiamo nella vita di tutti i giorni. Gli adolescenti e i giovani hanno recepito con forza il nostro appello, che ripeto per ogni cittadino".

E ancora: "Assicuro ai lombardi che abbiamo dosi a sufficienza per tutti e rilancio quindi l'invito a vaccinarsi. È importante che familiari, amici, colleghi riprendano questo tema, caldeggiando i dubbiosi e gli indecisi a compiere un gesto che metterà al sicuro innanzitutto loro stessi, poi i loro cari, quindi tutta la comunità lombarda. Nel nostro piccolo - ha ribadito la Moratti - possiamo aiutare il Paese a una ripresa più vigorosa e sicura".

Quindi, ecco i dati, diffusi dal welfare. Venerdì "il totale di adesioni alla prima somministrazione nella campagna vaccinale della Lombardia ha raggiunto il tetto di 7.557.048, con una media giornaliera di prenotazioni negli ultimi sette giorni di 8.696". 

Le somministrazioni previste fino a lunedì negli hub e nei centri vaccinali delle otto Ats lombarde sono: 25.301 il 20 agosto, 19.066 il 21, 15.589 il 22 agosto e 52.775 il 23. I richiami previsti invece sono oltre 30mila. "Le dosi vaccinali consegnate dal governo alla Lombardia dal 1° agosto 2021 ad oggi sono 1.679.780 - ha fatto sapere ancora il Pirellone - 7.280 Janssen, 384.210 Moderna e 1.288.290 Pfizer BioNTech".

Ad oggi in "magazzino" ci sono 651.834 dosi: 51.290 di Janssen, 146.706 di Moderna, 491.974 di Pfizer e 38.136 di Astrazeneca. Le scorte insomma ci sono: da qui l'ennesimo appello della Moratti per convincere tutti. Di nuovo. 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, per convincere gli indecisi la Regione "fa leva" su parenti, amici e colleghi

QuiComo è in caricamento