menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro Sociale di Como: come richiedere il rimborso dei biglietti e degli abbonamenti

Si riceveranno voucher o denaro in base alla manifestazione

Il Decreto Cura Italia del 17 marzo, ha cambiato le regole per i biglietti acquistati per spettacoli annullati a causa dell’emergenza Covid-19, ecco allora che in base alle nuove norme il Teatro Sociale di Como rilascerà dei voucher come rimborso per i biglietti della Stagione Notte 2019/2020 Tutta colpa della luna. Il rimborso riguarda quegli eventi in programma dall’8 marzo al 2 maggio e quelli in cartellone per le prime due settimane di lockdown – dal 23 febbraio al 7 marzo - che erano stati riprogrammati nei mesi successivi, ma sono poi di fatto stati annullati visto che l’emergenza si è protratta molto più delle previsioni iniziali.                                   

La procedura per ottenere il voucher di rimborso

Chi ha acquistato al botteghino del teatro oppure online sul sito ufficiale dovrà inviare una mail, allegando il pdf del modulo di richiesta compilato, la scansione del relativo biglietto cartaceo o il pdf del print@home, in ogni caso entro il 3 giugno.
Per la fine dello stesso mese, la biglietteria del Teatro Sociale rilascerà un “voucher di pari importo al titolo di acquisto, da utilizzare entro un anno dall’emissione”, valido per gli spettacoli organizzati dal Teatro Sociale di Como – AsLiCo (Stagione Notte, Stagione Famiglie, Festival Como Città della Musica).

Rimborso parziale dell’abbonamento

La parte non goduta dell’abbonamento alla stagione 2019/2020 verrà rimborsata sempre con un voucher da utilizzare per l’acquisto di nuovi abbonamenti o biglietti della Stagione Notte 2020/2021.
Chi ha già inviato richiesta di voucher con i biglietti leggibili allegati, non dovrà fare altre richieste.

Rimborso biglietti La lunga notte jazz

La manifestazione che avrebbe dovuto tenersi il 29 febbraio è stata cancellata e la cifra verrà rimborsata in denaro questa volta, non in voucher.
Sarà possibile richiederlo il rimborso, sempre entro il 3 giugno, inviando richiesta via mail, allegando il biglietto cartaceo o il pdf del print@home e indicando nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono e il proprio codice IBAN.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento