Coronavirus Via Santo Garovaglio

Al Valduce è nata Beatrice: striscione e abbracci a distanza per esprimere tanta gioia

Come manifestare l'amicizia al tempo del coronavirus

Vietate le visite di amici e parenti negli ospedali, anche per condividere il momento più bello della vita, ovvero una nuova nascita. Ma Azzurra ed Elena non hanno voluto arrendersi, e così, adesso che le restrizioni anti-covid si sono allentate, hanno deciso che non potevano fare a meno di manifestare la gioia per la nascita di Beatrice, la figlia dei loro amici Stefano e Valentina. Nel pomeriggio dell'8 maggio sono andate davanti all'ospedale Valduce di Como, in via Santo Garovaglio, e hanno steso un grande striscione. Poi una telefonata: "Affacciatevi alla finestra!". Ed è stata una dolcissima sorpresa.

"E' stato molto emozionante - raccontano Stefano e Valentina - perché non ce lo aspettavamo proprio. Eravamo dispiaciuti che nessuno potesse venire a trovarci e vedere la nostra piccola Beatrice. Ma il gesto delle nostre amiche è la prova che niente può impedire alla vera amicizia di esprimersi".
Ecco, dunque, un'altra piccola grande storia che dimostra come mascherine e distanze di sicurezza non possano impedire ai sorrisi e agli abbracci di volare lontano e raggiungere le persone alle quali vogliamo bene, ovunque siano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Valduce è nata Beatrice: striscione e abbracci a distanza per esprimere tanta gioia

QuiComo è in caricamento