Lunedì, 20 Settembre 2021
Coronavirus

Scuola, le date del nuovo anno scolastico in Lombardia e i 4 tipi di quarantena

Un labirinto di regole e rischio Dad misto a lezioni presenza: professori con Green Pass e alunni con mascherina

Scuola

Il 13 settembre, a Como e in Lombardia riaprono le scuole, alcune classi hanno svolto le prime lezioni già oggi.

Si legge nel provvedimento del Pirellone: 

"...di stabilire pertanto le seguenti date per l’inizio ed il termine delle lezioni, come segue:
- l’inizio delle lezioni il giorno 6 settembre 2021 per le scuole dell’infanzia;
- l’inizio delle lezioni il giorno 13 settembre 2021 per tutti gli ordini e gradi d’istruzione e per i percorsi di istruzione e formazione professionale, IeFp, di cui all’art. 11, comma 1, della l.r. 19/07;
- il termine delle lezioni il giorno 8 giugno 2022 per tutti gli ordini e gradi d’istruzione e per i percorsi di istruzione e formazione professionale, IeFp, di cui all’art. 11, comma 1, della l.r. 19/07;
- il termine delle lezioni il giorno 30 giugno 2022 per le scuole dell’infanzia; 

Quindi: le lezioni nelle scuole elementari, medie e superiori della Lombardia ricominceranno il 13 settembre e termineranno l'8 giugno. Anche se ad ogni scuola è lasciata la facoltà di anticipare il ritorno in classe. 

Quarantena se in classe c'è un positivo:i vari casi

Distanziamenti, mascherine, areazione dei locali, turni in mensa e palestre: sono tante le cose stabilite (qui un breve riassunto). Rimangono tuttavia altri fattori da tenere in considerazione come le quarantene in caso ci fosse in classe un positivo. Quest'anno, come riportato anche da Il Messaggero, ci saranno nelle aule alcuni studenti vaccinati e quindi le regole e le tempistche dei rientri in classe cambieranno in base a vari fattori. Vediamole una ad una, ipotizzando che in una classe ci sia un alunno positivo al covid.

I vari tipi di quarantena a scuola

-Resta a 10 giorni la quarantena per le persone non vaccinate che effettueranno il test tra il decimo e il 14esimo giorno dall’ultimo contatto con il caso positivo.

-Scendono a 7 i giorni di isolamento per chi è vaccinato e alla fine dovranno avere un test molecolare con esito negativo.

Questo, in soldoni significa che dalla seconda media in avanti se ci fosse un positivo in classe, ci saranno ragazzi che potranno tornare in presenza dopo 7 giorni e altri dopo 10 e cio' andrà a sfalsare le lezioni e facilmente si potrebbe tornare alla didattica a distanza mista. 

Ma non è tutto. Si può rientrare in aula senza tampone, dopo 14 giorni solo senza alcun sintomo covid e se non si tratta della variante Beta (che sia sospetta o confermata). 

Se c'è certezza della variante Beta ci vuole obbligatoriamente il tampone dopo 10 giorni per una questione anche di tracciamento. 

Infine rimane valido anche l'isolamento della durata di 21 giorni per i positivi ma senza alcun sintomo da almeno 7 giorni (modalità non valida per la variante Beta).

Insomma un bel labiritno tra l'incubo varianti e la differenza di giorni di isolamento se si è vaccinati o meno. E la Dad in modalità mista non è per niente una possibilità remota. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, le date del nuovo anno scolastico in Lombardia e i 4 tipi di quarantena

QuiComo è in caricamento