rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Coronavirus

Comaschi over 50 non vaccinati: cosa fare se è arrivato l'avviso di sanzione

Tempi e modi per presentare eventuali certificati per giustificare la mancata vaccinazione

I cittadini over 50 che hanno ricevuto la comunicazione di avvio del processo sanzionatorio per inosservanza dell'obbligo vaccinale anti-covid, secondo quanto previsto dalla normativa vigente, hanno dieci giorni di tempo dal ricevimento della comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione per trasmettere eventuali certificati relativi al differimento o all'esenzione dall'obbligo vaccinale o altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità, alla ASST competente per territorio di residenza. Si ricorda che entro il medesimo termine - che è perentorio - i cittadini interessati dovranno comunicare all'Agenzia delle Entrate - Riscossione attraverso l'apposito servizio disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione l'avvenuta presentazione della documentazione. 

A chi consegnare la documentazione

Per i residenti o domiciliati nel territorio di ATS Insubria, le ASST competenti a ricevere la documentazione sono: ASST Lariana per i soggetti residenti o domiciliati in Provincia di Como; ASST Sette Laghi per i soggetti residenti o domiciliati in Provincia di Varese (si ricorda che ASST Sette Laghi è Ente competente a ricevere l’istanza anche per i residenti/domiciliati nel territorio della ASST Valle Olona).

E-mail e indirizzi utili

Si precisano gli indirizzi dove far pervenire la documentazione. ASST Lariana: tramite Pec all'indirizzo mail protocollo@pec.asst-lariana.it o tramite raccomandata (farà fede il timbro postale) inviando la documentazione a Ufficio Protocollo Asst Lariana, via Ravona 20, 22042 San Fermo della Battaglia. Oppure
consegnando la documentazione direttamente al Protocollo di Asst Lariana (Via Ravona, 20, San Fermo della Battaglia; piano terra della palazzina amministrativa). L'ufficio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 16.

ASST Sette Laghi: all’indirizzo pec protocollo@pec.asst-settelaghi.it oppure all’indirizzo mail: ufficio.protocollo@asst-settelaghi.it Nella documentazione da trasmettere deve essere compresa la copia dell'avviso/comunicazione dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione di avvio del procedimento sanzionatorio, la prova della data di ricezione della notifica della comunicazione ricevuta e una copia del documento di riconoscimento del soggetto interessato dall'avviso. 

Al fine di evitare ritardi nell’iter procedurale, si invita a non trasmettere la documentazione ad ATS Insubria ma unicamente alla ASST territorialmente competente. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comaschi over 50 non vaccinati: cosa fare se è arrivato l'avviso di sanzione

QuiComo è in caricamento