menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Supermercato

Supermercato

Grandi negozi aperti e mercato fermo: la ressa al chiuso e il deserto all'aperto

Le incongruenze delle chiusure per l'emergenza covid

La movida? Gli assembramenti? Eccoli serviti nei grandi magazzini di Como e dintorni. Non solo alimentari ma anche in quelli specializzati in elettrodomestici e computer. Come si vede in tutta chiarezza dalle foto scattate ieri pomeriggio. Da una parte quasi una danza di carrelli, o meglio uno scontro tra carrelli simile a quello delle giostre, come se non ci fosse un domani per zucchine e carote. Dall'altra una lunga coda alle casse dove il distanziamento tra le persone sembra un grande sconosciuto. C'è chi la febbre non la prova più e chi sul gel per le mani chiude due occhi. Di sicuro non c'è anima in preda alla brama degli acquisti che non indossi la sua bella mascherina. Ma non è questo il punto.

cosa casse supermercato-2

Il punto è un altro: ovvero l'incongruenza che salta agli occhi tra gli assembramenti nei negozi al chiuso e il deserto del mercato all'aperto, fermato dalle disposizioni anti-covid previste in zona rossa. Senza entrare nel merito che ha portato a stabilire questi provvedimenti, rimane difficile non pensare che ci sia qualcosa di ingiusto, una disparità difficile da capire nelle sue pur nobili intenzioni a salvaguardia della salute in tempo di pandemia.

Mercato di Como

Perché se è vero che nessuno può mettere in discussione che il rischio di contagio da covid sia molto più alto al chiuso, allora qualcosa davvero non funziona. Ed ora, quando forse già da sabato si tornerà alla zona arancione, ci sarà magari anche il tempo per capire se non sarà il caso di avere, da qui in poi, regole più uniformi. Pensate, insomma, con più equilibrio per non penalizzare i piccoli esercizi all'aperto, come quelli, ad esempio, che hanno organizzato il flashmob di domani in piazza Verdi. Le nostre foto mostrano chiaramente due pesi e due misure, a prescindere dal genere merceologico in vendita.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento