Mercoledì, 22 Settembre 2021
Coronavirus

Il racconto del primo comasco vaccinato con Sputnik

La testimonianza dell'architetto Sergio Beretta. In Kazakistan vaccini per tutti anche nei centri commerciali, niente mascherine all'aperto e niente coprifuoco

Il Kazakistan è un paese enorme. Quasi 19 milioni di abitanti sparsi in un territorio immenso, grande quasi come l'Europa. Lo scorso novembre Sergio Beretta, 47 anni, architetto di Como, ci si è trasferito per ragioni di lavoro. La scorsa settimana ha ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid. Lo abbiamo contattato per sapere come funziona la campagna vaccinale in quello Stato che dal 1991 ha dichiarato la propria indipendenza dall'ex repubblica dell'Unione Sovietica. 

beretta-3

"A differenza dell'Italia - racconta Beretta, nella foto sopra il primo a sinistra -  ci sono molti microspot vaccinali. Ad Almaty (2 milioni di abitanti, ndr) dove vivo e lavoro se ne contano 230. Non ci sono liste di priorità, semplicemente ci si presenta ad uno degli spot più presenti in città. Nel mio caso sono stato avvisato della possibilità di fare il vaccino dal mio ufficio, Urban Living. Insieme al mio collega siamo andati in un centro commerciale a pochi passi dalla nostra sede. 

kaza 9-2

Era tardo pomeriggio e non c'era nessuno in fila. Mi sono presentato con il passaporto e il mio personal number, una tessera che mi hanno assegnato poco dopo essere arrivato in Kazakistan lo scorso inverno. Dopo l'anamnesi e una piccola visita di controllo ho aspettato che scongelassero la fialetta e poi sono stato vaccinato con la prima dose di Sputnik. Ho aspettato mezz'ora con l'assistenza di un'infermiera, che intanto mi ha fornito le indicazioni comportamentali per i 3 giorni successivi, e infine mi hanno dato appuntamento per la seconda dose dopo 21 giorni. Nel frattempo devi scaricare un'app del governo dove inserisci i tuoi dati del passaporto, il personal number e i dati della vaccinazione. Di fatto una sorta di passaporto vaccinale da esibire a richiesta". 

kaza 10-2

Come si vive l'emergenza in Kazakistan?

I rapporti con la Russia sono privilegiati rispetto ad altri stati come la Cecenia o l'Ucraina ma non idilliaci. Sputnik è comunque prodotto in Kazakistan su licenza russa. Prevale in ogni caso il forte senso di indipendenza, anche grazie al fatto che in Kazakistan ci sono risorse enormi di materie prime. Si tenta fondamentalmente di vivere all'occidentale. Oggi ad  esempio mi trovo per un lavoro su Expo ad Astana, la capitale. Siamo in zona rossa come ad Almaty, che si traduce con il fatto che ho preso da mangiare da asporto e l'ho portato in albergo. All'aperto si può comunque mangiare seduti ai tavoli - che sono ben distanziati tra di loro - anche in zona rossa". 

kaza 6-2

Quali sono i presidi e i divieti da rispettare?

All'aperto la mascherina non è necessaria, mentre è obbligatoria in tutti i luoghi al chiuso. Il coprifuoco non esiste, non sarebbe tollerato in un Paese ex-sovietico. Le scuole elementari e medie sono sempre aperte, mentre i licei sono in alternanza tra lezioni in presenza e dad. Le università sono chiuse ad eccezione dei laboratori. Gli uffici si affidano il più possibile al lavoro in remoto, che spesso raggiunge anche il 50%.

Ci sono proteste tra i cittadini?

Fondamentalmente no perchè di fatto è sempre tutto aperto con ingressi contingentati. Nel fine settimana sono chiusi i centri commerciali. Le persono sono molto rispettose delle regole. Non solo quelle legate all'emergenza sanitaria. Qui se attraversi la strada non corri certo il rischio di essere investito. Le conseguenze per chi viola la legge sono importanti. Di certo c'è uno stile di educazione civica più simile a quello svedese che non a quello italiano. Ma teniamo anche presente che il Kazakistan non è esattamente uno stato politicamente democratico ma regolato di fatto da una dittatura, anche se c'è venerazione per il Presidente.

capitale kaza-2

Pregi e difetti del Kazakistan.

Almaty è una città estremamente inquinata. Già alla mattina non si respira nonostante intorno ci siano montagne alte fino a 4500 mt. La gente è tendenzialmente cordiale ma al tempo stesso fiera e rude. E' un popolo abituato a essere mischiato tra moltissime etnie ma non c'è nessuna tensione sociale, nonostrante i kazachi tendano a dominare e a far prevalere la loro etnia. E' un paese molto tecnologico, si paga tutto con la carta di credito o con le app, anche i bus e la metro. 

Personalmente come vivi questa esperienza?

E' un momento felice non solo dal punto di vista lavorativco. Certo arriverà il giorno in cuoi me ne andrò ma intanto vivo serenamente nella mia "bolla" con i colleghi d'ufficio e qualche amico italiano che vive qui.  Ovviamente la situazione non permette la socialità come del resto sarebbe se tornassi a Como, di cui in questi mesi non sento la mancanza proprio per lo stesso motivo. L'esperienza come architetto è molto più complicata perché attualmente stiamo solo tentando di fare architettura. Lo studio è giovane e per ora facciamo consulenza al comune, alle istituzioni e anche ai privati, si tratta naturalmente di consulenze urbanistiche.   

kaza3-2

Il Kazakistan in breve

Il Kazakistan confina a est con la Cina, a ovest e nord con la Russia e a sud con alcuni paesi dell'Asia centrale, ovvero il Kirghizistan, l'Uzbekistan e il Turkmenistan. Inoltre, a ovest è delimitato per un tratto dalle coste del mar Caspio. Il Kazakistan è il più grande Stato del mondo senza accesso al mare, in quanto il Mar Caspio è considerato un lago (dato che non permette l'accesso al commercio marittimo). Uno dei simboli più importanti del paese è la dombra, uno strumento tradizionale simile al liuto. 

Il Kazakistan è una repubblica unitaria monopartitica (dittatura) fortemente personalistica creata e guidata da Nursultan Nazarbaev. Presidente dal 1991 fino alle sue dimissioni avvenute il 19 marzo 2019, in seguito lascia la carica al Presidente del Senato Qasym-Jomart Toqaev, che è stato confermato alle elezioni presidenziali del 9 giugno 2019. Nazarbayev mantiene il controllo del paese come capo del Consiglio di sicurezza nazionale. Il Kazakistan ha un parlamento bicamerale composto dal Májilis (la camera bassa) e dal senato (la camera alta)..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il racconto del primo comasco vaccinato con Sputnik

QuiComo è in caricamento