Sabato, 24 Luglio 2021
Coronavirus

Il punto della situazione del Piano Vaccinale a Como e le nuove indicazioni

Ecco il programma per ospiti ed operatori di ospedali e Rsa, persone over 80, insegnanti, forze dell'ordine

Nuovo strategia per i vaccini anti-covid. Ecco il piano aggiornato. Ospiti ed operatori delle strutture residenziali e semiresidenziali sanitarie e socio-sanitarie, persone over 80, personale scolastico, forze dell'ordine, liberi professionisti della sanità (dentisti, ostetriche, infermieri, psicologi, biologi, farmacisti, personale degli studi medici) e rete sanitaria extraospedaliera. Sono queste le categorie, indicate da Regione Lombardia, per le quali si sta procedendo in questo momento con le vaccinazioni e/o la consegna dei vaccini da somministrare.

Fatta salva la necessità di ulteriori somministrazioni per il personale neo-assunto o i nuovi ospiti ricoverati nelle Rsa, è conclusa la fase 1 relativa al personale ospedaliero (pubblici e privati accreditati) e agli operatori socio-sanitari, al personale e agli ospiti delle Rsa (in tutto il territorio le strutture di competenza di Asst Lariana sono 56). 

Per le strutture residenziali e semiresidenziali sanitarie e socio-sanitarie (in tutto il territorio le strutture di competenza di Asst Lariana sono 96), ad oggi sono state vaccinate 1300 persone, tra personale ed ospiti, e le restanti 1500 sono già programmate per i prossimi giorni (nelle tre modalità, ossia somministrazione nei Centri Vaccinali di Asst Lariana, somministrazione nelle strutture da parte del personale delle strutture, somministrazione nelle strutture da parte delle équipes mobili di Asst Lariana).


Sedi vaccinali di Asst Lariana

Forze dell'ordine, polizia locale e personale del Tribunale, vengono vaccinati in via Repubblica Romana nella caserma messa a disposizione dalla Guardia di Finanza. Le vaccinazioni a queste categorie sono partite il 4 marzo. Vaccino utilizzato AstraZeneca.

Il personale scolastico (docente e non docente) viene vaccinato all'interno del compendio di via Napoleona, nella palazzina a ridosso dell'uscita su via San Carpoforo. Le vaccinazioni sono partite l'8 marzo. Le prenotazioni e le convocazioni sono gestite dalla piattaforma regionale senza alcuna possibilità di intervento da parte di Asst Lariana. Vaccino utilizzato AstraZeneca.

Le persone over 80, le cui prenotazioni e convocazioni sono gestite dalla piattaforma regionale, senza alcuna possibilità di intervento da parte di Asst Lariana, vengono vaccinate nel presidio di via Napoleona (nel padiglione Negretti), negli ospedali a San Fermo, Cantù e Menaggio. Le vaccinazioni sono partite il 18 febbraio. Vaccino utilizzato Pfizer-BionTech.

La sede vaccinale di San Fermo è il riferimento anche per le vaccinazioni alle categorie della fase 1, della fase 1 bis e della fase 1 ter. Vaccini utilizzati Pfizer-BionTech e AstraZeneca.

Ad oggi sono state utilizzate 5760 dosi di AstraZeneca, 41.928 di Pfizer-BionTech, 170 di Moderna. Ad oggi Asst Lariana (dato complessivo da cui vanno tolte quelle che verranno utilizzate nei prossimi giorni per le vaccinazioni già programmate, ndr) ha 4872 dosi di Pfizer-BionTech (delle quali 4680 consegnate ieri), 1130 dosi di Moderna, 21.940 dosi di AstraZeneca (delle quali 9200 consegnate oggi).

Il vaccino Pfizer-BionTech prevede una seconda dose di richiamo al 21esimo giorno. Per AstraZeneca il richiamo è previsto al 78esimo giorno. Il vaccino Moderna prevede una seconda dose al 28esimo giorno. Tali prescrizioni comportano lo stoccaggio di almeno un 20-30% di dosi per garantire la seconda somministrazione. 

Sulla base delle ultime indicazioni regionali, e ferme restando le dosi di vaccino a disposizione, Asst Lariana rimodulerà la propria offerta incrementando ulteriormente linee di attività nelle diverse sedi vaccinali.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il punto della situazione del Piano Vaccinale a Como e le nuove indicazioni

QuiComo è in caricamento