Coronavirus

Il ministro Speranza firma l'ordinanza che cambia colore a 5 regioni: Lombardia è zona gialla

Lombardia, Piemonte Basilicata e Calabria gialle, Abruzzo arancione. Il provvedimento del ministro della Salute in vigore da domenica 13 dicembre: ecco cosa cambia

Il Ministro Speranza conferma con la sua ordinanza che la Lombardia diventa zona gialla

L'ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza  (arrivata questa sera, 11 dicembre dopo la consueta valutazione dei dati) cambia colore a 5 regioni. L'ordinanza pubblicata oggi avrà valore da domenica 13 dicembre. 

Sulla base dei dati della Cabina di Regia riunitasi oggi si dispone l'area gialla per le regioni LombardiaBasilicataCalabria, Piemonte e l'area arancione per la regione Abruzzo. Proprio l'Abruzzo dovrà tornare per un giorno in zona rossa dopo il pronunciamento del Tar dell'Aquila che ha sospeso l'ordinanza regionale che anticipava la zona arancione. Niente passaggio di colore per la Toscana né per la Campania che restano in area arancione.

Maggiori libertà ma non un abbassamento della guardia: gli ultimi dati non sono infatti così buoni come ci si aspettava e in alcune regioni si assiste ad rallentamento dei miglioramenti, sopratutto nel Nord-Est e in Puglia. Tuttavia secondo l'ultimo report dell'Istituto superiore di sanità sono 5 le aree che rimangono ad alto rischio: si tratta di Emilia Romagna, Puglia, Sardegna, Veneto e provincia autonoma di Trento.

Lombardia zona gialla

La Lombardia come anticipato dal governatore Attilio Fontana entrerà in fascia gialla. Questo comporta la riapertura anche di bar, locali e ristoranti fino alle ore 18. Gli spostamenti tornano liberi all’interno della regione e con le altre regioni gialle - tranne durante il coprifuoco dalle 22 alle 5 - e non c'è più bisogno del modulo di autocertificazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Speranza firma l'ordinanza che cambia colore a 5 regioni: Lombardia è zona gialla

QuiComo è in caricamento