rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Coronavirus

Como, riceve da Ats Insubria un sms destinato a un'altra persona: "E' positivo al covid"

La donna non riesce a rintracciare la persona a cui era destinato il messaggio

Un bizzarro caso quello occorso alla signora Nancy di Como. Un sms di Ats Insubria la avvisa che la sua positività al covid è stata registrata. Successivamente un altro sms di Regione Lombardia la invita a consultare l'esito del tampone su fascicolo sanitario. Peccato che lei stia benissimo e che non abbia fatto alcun tampone. Tra l'altro la data di nascita riportata nel primo sms non corrisponde alla sua (ci sono quasi vent'anni di differenza). Errore di omonimia? Al momento da Ats Insubria non hanno saputo rispondere poiché occorrerà fare leopportune verifiche. La cosa che sembra certa è che c'è qualcuno che è poisitivo e che sta aspettando l'esito del tampone. 

"Ho provato a contattare Ats Insubria e Regione Lombardia - ha raccontato a QuiComo la signora Nancy - ma non mi è stato possibile parlare con nessuno. Ho tentato più volte ma sembra impossibile ricevere risposta, per questo mi sono rivolta a QuiComo".
La redazione ha contattato la persona addetta alle relazioni con i giornalisti che ha preso nota del caso per effettuare gli opportuni accertamenti e verifiche in modo da capire cosa sia successo e, soprattutto, in modo da assicurarsi al più presto che la persona che era la vera destinataria dei due sms riceva le comunicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, riceve da Ats Insubria un sms destinato a un'altra persona: "E' positivo al covid"

QuiComo è in caricamento