Coronavirus

Como, tra i rifiuti in terra sempre più guanti e mascherine

Fuori dai supermercati e dalle farmacie, ma anche nei prati e ai bordi delle strade. Non è solo un gesto incivile, ma anche pericoloso

Poteva essere una grande occasione questa pandemia, per insegnare a noi uomini il senso di rispetto e civiltà, sia verso le persone che verso l'ambiente e la natura. Ma non è andata così, almeno se si guarda in terra. Se i cestini dei rifiuti per le strade sono quasi vuoti perchè in giro c'è molta meno gente, sono tantissime le mascherine e i guanti lasciati per terra. Abbiamo ricevuto molte segnalazioni e foto che ritraevano guanti e mascherine in terra o a lato strada. Fuori dai supermercati sono soprattutto i guanti ad essere buttati via, ma non è raro vedere anche mascherine (chiaramente usate)  sui marciapiedi o nel parcheggio. Questa vera e propria invasione è davvero pericolosa, oltre che incivile. Cosa succederà ora che i guanti usa e getta, per esempio sui mezzi pubblici, saranno obbligatori? A cosa serve proteggersi con tutti i dispositivi indicati se poi, quelli usati vengono buttati a caso? 

Sicuramente gettare queste cose in terra è sbagliato e vietato ma ancora non ci sono appositi contenitori per lo smaltimento, fatta eccezione per alcuni supermercati. Essendo rifiuti potenzialmente pericolosi, materiale sanitario che potrebbe essere anche infetto, andrebbero smaltiti come un rifiuti speciali ospedalieri e speriamo vengano creati appositi contenitori, anche se non sarebbero comunque garanzia di un ritorvato senso civico da parte della gente che, probabilmente, continuerebbe a gettarli dove capita. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, tra i rifiuti in terra sempre più guanti e mascherine

QuiComo è in caricamento