menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mariano, Dj Francesco: "Non lasciamo indietro nessuno: gli anziani non sono pazienti di serie B"

Facchinetti crea #nonlasciamoindietronessuno e apre una campagna crowfunding

La statistica sul coronavirus, seppur con alcune eccezioni, è molto chiara: ad essere colpiti e a morire sono per la maggior parte persone anziane, immunodepresse o con patologie pregeresse. I più deboli insomma. Gli ospedali lombardi sono sotto costante pressione e i posti in terapia intensiva, seppur con grande sforzo e spirito di iniziativa se ne stiano producendo altri, sono appena sufficienti. Ecco che da Mariano Comense, la città in cui risiede e in cui sta trascorrendo insieme alla sua famiglia la quarantena, Francesco Facchinetti lancia una campagna crowfunding e il suo messaggio è: Non lasciamo indietro nessuno. Non ci possono essere pazienti di serie A e B. Chiunque sta rischiando di morire deve essere curato, per questo nasce la sua campagna #nonlasciamoindietronessuno. La campagna crowfounding è a step, il primo dedicato all'ospedale Niguarda di Milano. Queste le sue parole su Instagram:

«Ciao, sono Francesco Facchinetti e sono padre di 3 bimbi. Ho avuto la fortuna di trasformare la mia passione nel mio lavoro e quindi oggi, più che mai, sento la necessità di aiutare chi ne ha bisogno. Per questo abbiamo creato #NonLasciamoIndietroNessuno, perché in Italia non ci possono essere pazienti di seria A e pazienti di serie B. Chiunque è a rischio, di qualsiasi età, DEVE ESSERE SALVATO. Ho deciso di aprire una campagna crowdfunding legata agli Ospedali Pubblici Italiani. Il primo che aiuteremo sarà il Niguarda di Milano che ha bisogno di 5 postazioni di rianimazione del valore totale di 350 mila euro. Andate subito al link in BIO e donate anche voi, qualsiasi cifra. Grazie e diffondete #NonLasciamoIndietroNessuno».

Ciao, sono Francesco Facchinetti e sono padre di 3 bimbi. Ho avuto la fortuna di trasformare la mia passione nel mio lavoro e quindi oggi, più che mai, sento la necessità di aiutare chi ne ha bisogno. Per questo abbiamo creato #NonLasciamoIndietroNessuno, perché in Italia non ci possono essere pazienti di seria A e pazienti di serie B. Chiunque è a rischio, di qualsiasi età, DEVE ESSERE SALVATO. Ho deciso di aprire una campagna crowdfunding legata agli Ospedali Pubblici Italiani. Il primo che aiuteremo sarà il Niguarda di Milano che ha bisogno di 5 postazioni di rianimazione del valore totale di 350 mila euro. Andate subito al link in BIO e donate anche voi, qualsiasi cifra. Grazie e diffondete #NonLasciamoIndietroNessuno

Un post condiviso da frafacchinetti (@frafacchinetti) in data:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento