menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mariano Comense, torna l’AgriMercato: è il primo a riaprire in provincia

Ecco quando tornano i banchi di Campagna Amica negli altri comuni

“La forte sinergia e il lavoro congiunto con il Comune – esordisce Francesca Biffi, presidente dell’AgriMercato di Campagna Amica per Como-Lecco - ha consentito di riattivare il Mercato Agricolo di Mariano Comense, il primo in provincia di Como a riaprire i battenti dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid”. I banchi di piazzale di Porta Spinola tornano a partire da domani, 9 maggio, riconfermando l’appuntamento settimanale di ogni sabato.
Oggi, 8 maggio, ha fatto da apripista quello di Limbiate, il mercato su territorio brianzolo ma gestito dall’Associazione: “La risposta della gente è stata positiva, c’è voglia di tornare a comprare dai contadini e – continua Biffi - anche noi produttori sentivamo la mancanza del dialogo con i nostri clienti. Il rapporto umano è un valore fondamentale degli AgriMercati.

Le norme igienico-sanitari

“Ci siamo attrezzati – spiega la presidente - per poter offrire il servizio in assoluta sicurezza e nel rispetto delle norme anti-Covid: a Mariano Comense, in particolare, è stato importante il confronto con l’amministrazione comunale e la preziosa collaborazione con i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e della Croce Bianca, che domani saranno presenti in Porta Spinola”.
Ingresso contingentato, rispetto della distanza tra le persone, utilizzo obbligatorio delle mascherine e disponibilità di disinfettanti per le mani, ecco le principali novità rispetto al periodo pre-covid. 

I danni della crisi economica

Per Coldiretti Como-Lecco il mercato di Mariano Comense è particolarmente strategico, per la tradizionale buona risposta di pubblico e per la continua crescita delle vendite di questi anni. E il presidente della federazione interprovinciale Fortunato Trezzi aggiunge: “I marianesi hanno sempre apprezzato il valore e la qualità del chilometro zero sulle loro tavole: è la campagna che va in città per essere vicina ai consumatori e alla popolazione.  
Le settimane di stop per gli AgriMercati e gli agriturismi hanno fatto crollare in Italia la spesa contadina del 61%. “Almeno da noi – riprende Biffi -  i cittadini hanno potuto spesso contare sulla consegna a domicilio della spesa agricola direttamente dalle nostre imprese: un’esperienza che ha avuto un buon riscontro sul territorio e che manteniamo attiva anche in queste settimane”.

Gli altri comuni

Nei prossimi giorni riprenderanno, in sequenza, anche i mercati di :

  • Cantù (martedì in piazza Garibaldi), 
  • Meda (mercoledì in piazza Cavour), 
  • Giussano (giovedì via De Gasperi), 
  • Erba (venerdì prossimo in via Carroccio).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento