rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Coronavirus

Lombardia in zona gialla, Bertolaso: "Non subito"

Si riaffaccia l'ipotesi anche per la Lombardia

Nonostante la Lombardia sia la locomotiva italiana anche delle vazzinazioni anti covid, si torna a parlare dello spauracchio di finire in zona gialla, che ripoterebbe, tanto per iniziare, le mascherine anche all'aperto. E se da una parte a Como il Sant'Anna ha precauzionalmente sospeso le visite dei parenti e degli amici ai ricoverati in ospedale, dall'altro c'è il campanello d'allarme fatto suonare dal consulente di Regione Lombardia per la campagna vaccinale, Guido Bertolaso, durante una diretta sulla pagina Facebook di Lombardia Notizie Online.

Sulla questione di un eventuale passaggio in zona gialla della Lombardia, Bertolaso si è così espresso: "Non subito. Ma questo non vuol dire che la Regione resterà bianca per sempre. Siamo ancora su numeri buoni, anche se vediamo che giorno per giorno si stanno incrinando e ci stanno portando piano piano verso una situazione che potrebbe portare la Lombardia a passare da bianca a gialla".

Bertolaso ha poi aggiunto: "Una situazione inevitabile con l’avvicinarsi della stagione fredda, come è successo l’anno scorso, quando però eravamo messi molto peggio. Quest’anno dobbiamo fronteggiare comunque la ripartenza della diffusione del virus, che viene frenata grazie alla grandissima campagna vaccinale (qui l'invito di Fontana alla terza dose) che siamo riusciti a promuovere in Lombardia. Che è ciò che ci sta tutelando e difendendo": 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia in zona gialla, Bertolaso: "Non subito"

QuiComo è in caricamento