Vaccino antinfluenzale, per i bambini c'è lo spray nasale: il numero da chiamare in Lombardia

Al via la campagna per bimbi dai 2 ai 6 anni, la nostra regione è la prima ad utilizzarlo

La Lombardia è la prima regione in Italia a offrire ai bambini dai 2 ai 6 anni il vaccino contro l’influenza stagionale che si somministra come un semplice spray nasale. Al posto della tanto temuta iniezioni, la somministrazione avviene attraverso due spruzzi, uno per narice. Testato e già usato in Stati Uniti e Gran Bretagn, è un vaccino innovativo, indolore e assolutamente sicuro. Quest’anno, vista la concomitanza con l’epidemia da Covid 19, è anche fortemente consigliato da medici e pediatri. A Milano, grazie alla proficua collaborazione con l’Esercito Italiano, è possibile effettuare la somministrazione anche all’Ospedale militare di Baggio che, dallo scorso febbraio, ha riconvertito alcuni reparti ai pazienti Covid, aprendo di fatto ai civili.

ESERCITO IN CAMPO - "La campagna vaccinale dei bambini all’Ospedale di Baggio – spiega il direttore generale dell'ASST Santi Paolo e Carlo Matteo Stocco - è in collaborazione con l’esercito grazie al colonnello Fabio Zullino. Abbiamo iniziato due settimane fa quella per i soggetti fragili e la sinergia sta andando molto bene perché grazie alla loro organizzazione ‘militare’ siamo in grado di offrire un servizio ottimo per la cittadinanza”.

PROFICUA COLLABORAZIONE – Una collaborazione proficua che continua dopo quella già avviata al parcheggio di Trenno dove, una settimana fa, è stato inaugurato il drive-through più grande d’Italia. La data di inizio della campagna ha coinciso, non a caso, con la giornata scelta dall’ONU per celebrare i diritti dell’infanzia. “L’attività di Trenno sta andando avanti in maniera molto positiva – afferma il colonnello Fabio Zullino – e si basa sul coinvolgimento di tutte le forze armate. Questa delle vaccinazioni, invece, è un’iniziativa tutta nostra: l’esercito italiano ci ha messo uomini, cuore e passione".

Per effettuare il vaccino è necessario prenotarsi al numero verde 800638638 (da rete fissa) o allo 02.999599 (da cellulare) o sul sito www.prenotasalute.regione.lombardia.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento