menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lombardia: l'obbligo di indossare la mascherina resta almeno fino al 30 giugno

Lo ha deciso il presidente della Regione, Attilio Fontana

“Ho deciso di mantenere l'obbligo delle mascherine sino al 30 giugno”, ha dichiararlo è il presidente della Regione Attilio Fontana in un lungo post su Facebook. Molti lombardi speravano di non dover affrontare il caldo di giugno a volto coperto, ma almeno altrettanti temevano che togliere ora il presidio facesse aumentare di nuovo il rischio di diffusione del virus. Con la sua decisione Fontana dà ragione a questi ultimi e lo fa guardando la curva dei contagi che, se pur con mille specifiche, ma decresce meno velocemente del previsto e soprattutto molto meno velocemente che nel resto d’Italia (ieri in Piemonte, la seconda regione più colpita dopo la nostra, c’erano soltanto 30 nuovi contagi).

Una scelta difficile, continua il governatore, “ma supportata da evidenze scientifiche e dal recente studio americano coordinato dal premio Nobel per la chimica Mario J. Molina dell'Università della California”. Lo studio, pubblicato sulla rivista dell'accademia americana delle scienze (Pnas), garantisce che l'uso delle mascherine abbia evitato quasi 80mila contagi.

“Il tempo è galantuomo - conclude Fontana - e dopo le offese, gli insulti e le minacce, la verità sul buon operato della Regione Lombardia sta emergendo dalle inchieste e dai dati ufficiali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento