Coronavirus

La Lombardia resta in zona rossa: il Tar rimanda la decisione

Lunedì 25 gennaio una nuova udienza

Nulla da fare. Per oggi e almeno fino a lunedì 25 gennaio la Lombardia, e quindi Como, resteranno in zona rossa. Il Giudice del Tar del Lazio, nell'udienza di oggi ha preso tempo per poter valutare correttamente la situazione ed ha rinviato il tutto a lunedì. La riunione di oggi, che vedeva come avvocato difensore della Regione Lombardia Federico Freni, è stata breve. Durante l'udienza il legale, come riportato anche sul Corriere della Sera, ha dichiarato di comprendere che una "... mera sospensione cautelare dell’efficacia del provvedimento impugnato creerebbe un vuoto regolamentare" ma comunque ha chiesto di verificare la correttezza dei dati utilizzati. Questo, come riportato nel ricorso "non causerebbe un vuoto nell’ordinamento ma costituirebbe uno stimolo per l’amministrazione intimata a rivedere il proprio giudizio, eventualmente implementando i dati e le informazioni a sua disposizione, orientando la propria azione ai principi che codesto giudice vorrà indicargli".

A questo punto saranno fondamentali i dati dei prossimi giorni.

I commenti dalla Regione Lombardia

"Prendiamo atto del rinvio disposto dal Tar del Lazio sul ricorso presentato da Regione Lombardia e attendiamo l'udienza di lunedì". Lo comunica in una Nota Regione Lombardia dopo aver appreso la decisione del Tar del Lazio di aggiornare a lunedì prossimo l'udienza.

"I tecnici dell'Istituto Superiore di Sanità e della Direzione Generale del Welfare - prosegue la Nota - hanno in corso una interlocuzione e, nelle prossime ore, valuteranno una serie di dati aggiuntivi da parte della direzione Welfare lombarda per ampliare e rafforzare i dati standard già trasmessi nella settimana precedente, ai fini di una rivalutazione in vista della Cabina di regia di domani"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lombardia resta in zona rossa: il Tar rimanda la decisione

QuiComo è in caricamento