rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Coronavirus

Lombardia e Como: indice Rt sopra 1,25 e oltre 300 contagi ogni 100mila abitanti. Si va verso la zona rossa

Colori delle regioni e cambi al Dpcm Draghi: tutte le decisioni domani venerdì 12 marzo

L'ultima riunione che deciderà le sorti dell'Italia, almeno per la prossima settimana, sarà domani mattina, venerdì 12 marzo. La cabina di regia, come ogni settimana analizzerà i dati in base ai quali il ministero della Salute con un'ordinanza deciderà i colori delle varie regioni. 

Oggi, 10 marzo il tavolo indetto tra Stato e Regioni avrebbe potuto prendere decisioni sull'aggiornamento del nuovo Dpcm che includevano anche la possibilità di weekend in lockdown per tutti, coprifuoco anticipato e Pasqua in zona rossa come è stato per il periodo di Natale. A causa di alcuni lotti del vaccino AstraZeneca che sono stati ritirati, il tema del giorno è cambiato.

Domani quindi verranno resi noti, oltre i colori delle varie regioni, anche eventuali cambi nel Dpcm Draghi. Non è difficile tuttavia intuire verso quale colore stia andando la Lombardia. I dati vedono l'aumento di due indici fondamentali per la determinazione dei rischi. Ad incidere molto sulla media regionale è sicuramente la situazione critica di Brescia, ma anche Como e provincia (come comunicato oggi da Ats Insubria) hanno valori da zona rossa, almeno per quanto riguarda l'indice di contagi ogni 100mila abitanti che nel nostro territorio è a 336, molto più alto della soglia dei 250.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia e Como: indice Rt sopra 1,25 e oltre 300 contagi ogni 100mila abitanti. Si va verso la zona rossa

QuiComo è in caricamento