rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Coronavirus

Green pass, stop dopo il 31 marzo? Gli scenari

Andrea Costa, il sottosegretario alla Salute, ha detto che "potrebbe essere eliminato dopo il 31 marzo"

Il tema caldo di questi giorni e al centro dei dibattiti politici è quello sull'abolizione o meno del green pass. 

Lo stato di emergenza dovrebbe terminare il 31 marzo, questo se la curva epidemiologica continuerà la sua discesa. Il ministro Speranza invita alla cautela perchè  "La pandemia non è magicamente evaporata, ci siamo ancora dentro", ha dichiarato. Fontana, il governatore della Lombardia, ha smarcato la domanda dicendo che queste considerazioni le devono fare i tecnici. A dare uno scenario piu' ottimista sul tema della certificazione verde è stato invece Andrea Costa, il sottosegretario alla Salute,  che ha dichiarato che "potrebbe essere eliminato dopo il 31 marzo" 

Cosa accadrà il 31 marzo e il 15 giugno

Il 31 marzo, con le regole attuali, scadranno quindi quasi tutte le misure tranne l’obbligo vaccinale per gli over 50. Due cose sembrano certe: le mascherine al chiuso e l’obbligo di green pass al lavoro resteranno almeno fino all’estate, "ma si potrebbe persino andare oltre per coerenza con la scadenza del 15 giugno dell’obbligo vaccinale per gli over 50" secondo Repubblica.

Molto probabile è invece l’ipotesi di un riavvolgimento del nastro nell’utilizzo del green pass, con il ritorno al solo tampone per alcune attività per le quali ora vige l’obbligo della certificazione verde rafforzata. A cominciare dagli alberghi, cosa che consentirebbe a italiani e stranieri privi di Green Pass di programmare le vacanze anche a Pasqua, non solo in vista dell'estate. Inoltre bar e ristoranti, siti culturali e spettacoli, piscine e attività sportive all’aperto potrebbero tornare agibili anche ai non vaccinati già da aprile. Cinema, teatri, palestre, dovranno attendere, resteranno aperti solo a chi ha il Super green ass. Ipotesi, nessuna ufficialità. Ma il certificato verde ha i mesi contati. Forse le settimane. Secondo altri esperti la decisione di dire definitivamente "addio" al Green pass potrebbe essere presa poco prima dell'inizio dell'estate, magari proprio nella data del 15 giugno, quando scade l'obbligo vaccinale al lavoro per gli over 50.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, stop dopo il 31 marzo? Gli scenari

QuiComo è in caricamento