menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos turismo, la Grecia cambia idea: "Italiani venite da noi", ma test per chi arriva dalla Lombardia

Auto quarantena di 7 giorni per chi arriva da Lombardia, Piemonte Emilia Romagna e Veneto

Le informazioni sono ufficiali, e messe sul sito dell'Ambasciata greca. Dopo aver, non più tardi di pochi giorni fa, dichiarato che per l'Italia le sue frontiere sarebbero state chiuse, oggi, 31 maggio, ecco il dietrofront della Grecia: benvenuti, quindi anche gli italiani.

Dal 15 giugno i voli internazionali saranno riammessi negli aeroporti di Atene e Salonicco. Dal 1 luglio i voli internazionali potranno arrivare in tutti gli aeroporti greci e i turisti saranno sottoposti a test in maniera casuale all'arrivo. 

Ci sarà, però, una differenza per chi proviene da regioni ad alto rischio come Lombardia, Piemonte Emilia Romagna e Veneto. A questi visitatori verrà fatto gratuitamente il test. Ecco le parole riportate dall'ambasciata:

«Se il viaggio è stato effettuato da uno degli aeroporti dell'elenco delle aree colpite, i passeggeri verranno invece sottoposti a test all'arrivo ed è richiesto il soggiorno di una notte in un albergo designato in attesa dei risultati. Se il test è negativo, il passeggero si dovrà mettere in auto quarantena per sette giorni. Se il test è positivo, viene messo in quarantena sotto controllo per 14 giorni».

Certo il caos nell'ambito del turismo, e non solo per la questione greca, è davvero tanto. C'è chi ha "dovuto" usufruire delle ferie nel momento di lockdown, c'è chi ha perso il lavoro, e chi, anche volendo e potendo, non ha ancora capito dove potrà andare e cosa si potrà fare. Attendiamo gli sviluppi e le decisioni sia degli altri stati che del nostro governo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

Coronavirus

Covid: ecco come prosegue il piano vaccinale a Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

  • Coronavirus

    Lombardia in zona arancione, Fontana: "Basta verifiche settimanali"

  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 26 febbraio: 289 nuovi casi

  • Coronavirus

    Como, previste quasi 6mila vaccinazioni in una settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento