Domenica, 24 Ottobre 2021
Coronavirus

Fontana a Lariofiere e Villa Erba: "I due hub vaccinali funzionano molto bene"

Obiettivo per il centro vaccinale di Cernobbio è di quasi 3.500 vaccinazioni al giorno

Dopo le polemiche generate dalle esternazioni di Guido Bertolaso sulla scelta di Muggiò come sede dell'hub vaccinale per Como, sembra che la decisione di allestire il centro a Villa Erba sia stata vincente, almeno secondo il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che nella giornata del 23 aprile ha visitato l'hub di Cernobbio.

Fontana, dopo quello di Rancio Valcuvia (Varese), ha visitato quelli allestiti presso Villa Erba a Cernobbio e a Lariofiere a Erba. Erao presenti anche il sottosegretario alla Presidenza, Fabrizio Turba, e il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi.

"Hub belli e funzionali"

"Anche in provincia di Como - ha detto Fontana - ho potuto prendere atto di hub belli, che funzionano molto bene. Ho trovato persone che lavorano con grande entusiasmo e determinazione, mettendo a proprio agio tutti coloro che si vaccinano. Sto visitando tanti centri, i cittadini con i quali ho avuto modo di confrontarmi sono soddisfatti di come vengono accolti".

Il presidente Fontana ha poi lodato la collaborazione messa in campo da tutti coloro che rendono possibile un numero così alto di vaccinazioni ogni giorno: l'Esercito, i medici di medicina generale, i medici in pensione, il personale infermieristico, i volontari delle Croci, della Protezione civile e degli Scout.

"Organizzazione impeccabile"

"Due strutture - ha aggiunto il sottosegretario Fabrizio Turba - davvero ben organizzate, con personale eccellente. Abbiamo riscontrato da parte dei cittadini che avevano appena ricevuto il vaccino solamente commenti positivi in merito alla gentilezza e professionalità del personale e grande soddisfazione per aver ricevuto la vaccinazione". Il sottosegretario ha quindi rivolto un "sentito ringraziamento a chi, dall'inizio della campagna vaccinale, si è messo a disposizione nella lotta contro il virus".

I numeri dell'hub di Villa Erba

L'hub vaccinale di Villa Erba è attivo dal 12 aprile ed è stato allestito in una struttura adibita a centro fieristico; è gestito dall'ASST lariana con il proprio personale e a poco più di dieci giorni dall'apertura ha già garantito la somministrazione di oltre 10mila oltre diecimila dosi. A regime saranno attivate 24 linee, ciascuna delle quali potrà a somministrare 144 inoculazioni al giorno. Il centro è operativo sette giorni su sette, dalle 8 alle 20.

Quello di Lariofiere, a Erba, dal prossimo 3 maggio potrà garantire circa 3.500 vaccinazioni al giorno.
Lariofiere è l'unica struttura sul territorio in grado di accogliere flussi di migliaia di persone ogni giorno grazie ad uno spazio di oltre 15 mila metri quadrati, è posizionata in un'area centrale rispetto ai due capoluoghi del territorio ed all'alta Brianza, a soli 15 minuti da Lecco, 20 minuti da Como, sulla strada provinciale Como-Lecco, servita da autobus di linea, con un ampio parcheggio gratuito interno con 850 posti auto, dispone di servii igienici, aree per il personale, bar e ristorante.

In caso di emergenza, fuori dal padiglione è presente un'ambulanza pronta a trasportare il paziente all'Ospedale di Erba e, nei casi più gravi, c'è anche la piazzola di atterraggio dell'elisoccorso.

I NUMERI DELLE VACCINAZIONI IN LOMBARDIA - Il governatore Fontana ha anche affrontato la questione relativa al numero di vaccini che la Lombardia somministra ogni giorno.

"Nell'ultimo mese - ha precisato Fontana - ci siamo attestati su una media di 60mila vaccinazioni al giorno, raggiungendo picchi di oltre 70.500. Potremmo farne anche di più, ma ad oggi non abbiamo vaccini a sufficienza. Il mio auspicio è che il generale Figliuolo riesca a garantirne un numero utile alle nostre capacità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana a Lariofiere e Villa Erba: "I due hub vaccinali funzionano molto bene"

QuiComo è in caricamento