Coronavirus Via Solone Ambrosoli

All'Esselunga di Como la coda virtuale che fa risparmiare tempo, ma occorre scaricare un'app

Se non ci si vuole registrare online basta dare un nome di fantasia quando si arriva davanti al supermercato

Esselunga di Lipomo (foto di repertorio)

All'Esselunga di via Ambrosoli e di Camerlata non occorre più restare in coda fisicamente in attesa del proprio turno. I due punti vendita della nota catena di supermercati hanno adottato la app "Ufirst" che consente di registrarsi online (fornendo i propri dati) per potersi mettere in coda senza doversi presentare di persona davanti al supermercato. Sarà infatti la app ad avvisare il consumatore quando si sta avvicinando il suo turno. Un modo, questo, di risparmiare tempo prezioso ed evitare quelle fastidiose e lunghe code che durante l'emergenza coronavirus sono diventate purtroppo la normalità. Insomma, in attesa del proprio turno il cliente può svolgere altre commissioni o, semplicemente, uscire di casa solo quando il suo turno sta per arrivare.

Coloro, però, che diffidano delle app che richiedono l'inserimento dei dati anagrafici, si può continuare a fare la coda in modo tradizionale. E' sufficiente fornire alla hostess del punto vendita un nome di fantasia, in questo modo la fila fisica sarà integrata con quella virtuale. Anche in questo caso, però, c'è la possibilità di comunicare il proprio numero telefonico per essere chiamato dall'addetto del negozio quando il proprio turno si sta avvicinando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Esselunga di Como la coda virtuale che fa risparmiare tempo, ma occorre scaricare un'app

QuiComo è in caricamento