Covid, meno casi e più guariti. Ats Insubria: "Situazione endemica"

L'andamento dell'epidemia ha fatto registrare un'impennata al rientro dalle vacanze ma già adesso i casi stanno diminuendo

C'è una cos che Ats Insubria va ripetendo da settimane nei suoi comunicti stampa con i quali rende noto l'andamento dell'epidemia di covid-19 nei territori di Como e Varese: ci troviamo di fronte a una situazione endemica. Vale a dire che le oscillazioni di aumento e diminuzione dei contagi sono ormai normali, qualcosa con il quale dobbiamo convivere.

"L’ultima settimana osservata (cioè dal 13 al 19 settembre) - spiegano da Ats Insubria - segue di oltre tre mesi l’apertura delle attività lavorative del 3 giugno; si rilevano le oscillazioni tipiche di una condizione endemica, con una moderata riaccensione dell’epidemia nell’ultimo mese, in parte per casi di rientro dalle vacanze in soggetti giovani, in parte per l’aumento di casi familiari da essi derivanti, con coinvolgimento di persone con età avanzata"

Si segnala che in Italia, come da rilevazioni dell’Istituto Superiore di Sanità, nel monitoraggio della settimana dal 7 settembre al 13 settembre, i casi scoperti tramite screening erano circa il 30%. Rispetto alla settimana precedente si è osservato una riduzione dei nuovi casi totali (da 180 a 161, -10,6%), una riduzione della variazione dei casi attualmente positivi (da 69 a 28, -59,4%) e un numero di guariti che ha ripreso a crescere (da 109 a 131, +20,2%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il genere femminile è colpito di più (57,5%) rispetto al genere maschile (42,5%). L’età media dei casi dall’inizio dell’epidemia è pari a 61,4 anni. Al 19 settembre la percentule di casi nel sesso femminile era 57,5% e l’età media di tutti i casi risultava 61,4 anni. Al 12 settembre 2020 tali valori erano rispettivamente 57,6% e 61,8, ma l’età media dei casi della penultima settimana era scesa a 40,4. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Torna l'autocertificazione in Lombardia: con il coprifuoco servirà per circolare dalle 23 alle 5

  • Como, non vuole indossare la mascherina e si ribella ai poliziotti: arrestato in centro storico

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Sul lago di Como come in America: apre il campo delle zucche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento