menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale, corsia (repertorio)

Ospedale, corsia (repertorio)

Covid, Trivelli: "Aumentano i ricoveri ma gli ospedali non sono sotto pressione"

Lo ha detto il direttore generale del welfare della Regione Lombardia, Marco Trivelli. Il quadro completo

Ieri, 17 febbraio, il direttore generale del Welfare di Regione Lombardia, Marco Trivelli, durante la sua audizione in Commissione Sanità al Pirellone ha spiegato la situazione in cui versano gli ospedali lombardi.

"Ad oggi in Lombardia non c'è una situazione di pressione dal punto di vista ospedaliero. Il tasso di occupazione delle terapie intensive è ancora sotto il 30%, che è il livello limite, e anche i letti ordinari sono sotto l'allerta, ma è vero che i numeri sono in ascesa e il tema delle varianti è molto preoccupante".

La curva dei pazienti covid ricoverati negli ospedali lombardi è sostanzialmente stabile da inizio gennaio: nessun netto miglioramento, nessun peggioramento. La linea oscilla tra due valori 3.711 (registrato il 4 gennaio) e 4.118 (registrato il 16 gennaio). Negli ultimi giorni, tuttavia, la curva è cresciuta di qualche decina di unità. Una crescita lenta ma costante, segno che gli ospedali stanno ricoverando più persone di quante ne dimettano.

È sostanzialmente stabile anche il trend dei ricoveri in terapia intensiva (dato reso noto dal Ministero della Salute dal 12 di dicembre). Da gennaio sono circa 20 al giorno pazienti che quotidianamente vengono trasferiti nei reparti di rianimazione che nel frattempo si sono svuotate: il 1° gennaio i pazienti covid nelle terapie intensive lombarde erano 491, il 16 di febbraio erano 373. Numeri lontani dai picchi della prima ondata (1.381 il 3 aprile) e della seconda (945 il 23 novembre).

AdvertisementPreoccupano, invece, le varianti del virus. Secondo quanto reso noto dalla Regione sono 578 i casi positivi con variante, per lo più inglese. Tuttavia la Lombardia, secondo quanto trapelato, rischia di finire in zona arancione. Nelle scorse ore quattro comuni sono finiti in zona rossa e lo saranno per una settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento