rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Coronavirus

Covid, la Svizzera torna alla normalità: stop anche all'isolamento dei positivi

"È poco probabile che nei prossimi mesi la salute pubblica corra gravi rischi"

Se in Italia comincia il mese di allentamento dell'utilizzo del green pass, per arrivare a maggio alla quasi abolizione della certificazione verde, la Svizzera ha deciso di dare un segnale davvero grande per il ritorno alla normalità: da venerdì, come riporta anche Adkronos.com, non ci sarà più l'isolamento per le persone positive al covid e non sarà più obbligatorio l'uso di mascherine sui mezzi pubblici e nelle strutture sanitarie.

Il covid, questo alla base del ragionamento, probabilmente non sparirà e dobbiamo attenderci nuove ondate anche in futuro ma, specifica il Consiglio Federale elvetico  "è poco probabile che nei prossimi mesi la salute pubblica corra gravi rischi". Quindi anche se solo qualche giorno fa in Canton Ticino si parlava di nuova ondata, la linea elvetica va verso l'annullamento di ogni restrizione.

Ci sarà però una fase di transizione dove sarà importantissimo essere vigili e avere pronta capacità di reagire, per questo saranno mantenute tutte le strutture per test, vaccini e tamponi e anche l'obbligo di notifica da parte degli ospedali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la Svizzera torna alla normalità: stop anche all'isolamento dei positivi

QuiComo è in caricamento