Mercoledì, 23 Giugno 2021
Coronavirus

Covid, Ats: "Nel Comasco la curva scende. L'incidenza ogni 100mila abitanti passa da 208 a 192"

I dati del periodo dal 9 al 15 aprile 2021

Finalmente secondo gli ultimi dati rilasciati da Ats Insubria che riguardano il terriorio Comasco e Varesino, la curva è in calo. 

A fronte di circa 18mila tamponi (4mila in più rispetto alla settimana precedente) sono 1129 i nuovi positivi registrati tra il 9 e il 15 aprile. Scende anche la percetuale di positività dei tamponi che da 19,4% passa al 15,7% sul territorio Insubria, nello specifico a Como dal 18,4% al 14,6%.

L’incidenza dei positivi ogni 100mila abitanti è il dato più confortante, segno che qualcosa sta davvero cambiando. Nel Comasco scende a 192: solo la scorsa settimana erano 208.

Conferenza-stampa-15-aprile-2021-slide_page-0009-2

“La riduzione dei contagi ha avuto un inizio molto lento, finalmente la curva si è piegata in maniera abbastanza significativa verso una riduzione progressiva – ha detto il direttore sanitario di Ats Insubria Giuseppe Catanoso, illustando i dati della settimana. 

Piccoli focolai nelle aziende

Nella conferenza di oggi, 15 aprile, si è parlato di focolai nelle aziende. 

«Vogliamo coinvolgere attivamente i medici delle aziende, per identificare i contatti a rischio tempestivamente nel caso sia presente una persona positiva, ha spiegato il dottor Paolo Bulgheroni direttore del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria. Al momento, ha ribadito Bulgheroni, i focolai in azienda rappresentano circa il 5% di tutti i focolai attivi in Ats Insubria; vanno da un minimo di 2 soggetti positivi fino a massimo di 30. Dobbiamo cercare di migliorare l’attività preventiva: è importante intercettarli e migliorare la prevenzione in questi contesti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Ats: "Nel Comasco la curva scende. L'incidenza ogni 100mila abitanti passa da 208 a 192"

QuiComo è in caricamento