Coronavirus

Ipotesi zona rossa e coprifuoco anticipato. A rischio anche Como

Si attendono i numeri del nuovo report ma il governo e le regioni sono pronti a nuove restrizioni

Como zona rossa (repertorio)

Como e provincia sono in arancione scuro (e ci resteranno fino al 10 marzo come da ordinanza) ma la situazione, nelle prossime ore, potrebbe addirittura peggiorare. 

Il governo e le regioni sono pronti a nuove restrizioni, mezza Italia va verso la zona rossa e dieci regioni potrebbero cambiare colore dopo il report #42 dell'Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute, i cui esiti sono attesi per venerdì 5 marzo.

Queste le parole del ministro Speranza: «Tra le ipotesi sul tavolo c’è il coprifuoco anticipato e ulteriori limitazioni agli spostamenti delle persone», il ministro è anche convinto che «purtroppo i numeri peggioreranno ancora». Domani l’Rt nazionale sarà sopra 1 e le ordinanze del ministro della Salute faranno scattare l’arancione in altre regioni e anche il rosso se, come è prevedibile, alcuni territori, tra cui probabilmente la Lombardia, andranno oltre 1,25 che è la soglia al momento fissata.

Il lockdown totale non è stato al momento confermato, ma tra le ipotesi, come riportato anche sul Corriere della Sera di oggi 4 marzo, nel caso si doppiasse la soglia raggiunta mercoledì, c'è il coprifuoco anticipato e limiti ulteriori agli spostamenti. 

Ieri il Governatore della Lombardia Fontana e l'assessore al Welfare Moratti si sono espressi in merito sottolineando che tutto dipenderà dai dati del Cts, Guido Bertolaso invece ha sollevato il problema dei vaccini che scarseggiano. Il consulente del presidente di Regione Lombardia per il Piano Vaccinale, teme infatti che la terza ondata stia per investire tutta Italia, che si starebbe dunque velocemente avvicinando alla zona rossa almeno a partire dall'8 marzo. Secondo Bertolaso la Lombardia è in questo momento molto vulnerabile. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipotesi zona rossa e coprifuoco anticipato. A rischio anche Como

QuiComo è in caricamento