menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Como, 700 richieste in 3 giorni: stop alle prenotazioni per il ritiro del verde

Dopo il 13 aprile si valuterà in base alle disposizioni del governo

Troppe richieste in pochissimi giorni, per l'esattezza 700 in 3. Per questo motivo il comune di Como informa che da domani, venerdì 10 aprile, il servizio di prenotazione sia telefonica sia tramite email per il ritiro del verde è sospeso.

La risposta dell'utenza all'iniziativa (in quanto a numero di richieste pervenute e a quantitativi di smaltimento richiesti) risulta assolutamente sproporzionata rispetto alla produzione di rifiuto vegetale ordinariamente conferito nella piattaforma ecologica comasca, anomalia probabilmente da imputare alla chiusura delle sedi dedicate ai giardinieri professionisti.
Probabilmente non è stato colto da troppi cittadini lo spirito e il valore dell’iniziativa in un momento tanto difficile per tutti.


Il servizio di raccolta porta a porta verrà garantito fino al 30 aprile 2020, sulla base di un ordine cronologico delle segnalazioni pervenute, fino al raggiungimento del numero massimo delle richieste evadibili. Per le richieste in esubero saranno valutate ipotesi anche alternative di smaltimento, sulla base delle disposizioni nazionali e regionali successive al 13 aprile, che saranno prontamente comunicate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento