Coronavirus

Como: mascherine gratuite finite in un'ora

I farmacisti sono preoccupati, Codacons presenta esposto alla procura della Repubblica

Già da inizio settimana, scrive Codacons, numerosi cittadini di Como si sono recati presso le farmacie alla ricerca delle mascherine chirurgiche gratuite distribuite dalla protezione civile, ma in realtà ai farmacisti sono stati recapitati solo cento pezzi e quindi è stato possibile procedere alla consegna di una sola mascherina a testa agli aventi diritto all’esenzione da reddito e da patologia. Questo ha scatenato nelle altre persone parecchia rabbia.

I criteri di distribuzione delle mascherine sono di privilegiare coloro che sono in difficoltà. E gli altri concittadini?

Numerose farmacie del comasco testimoniano che la situazione sta diventando sempre più drammatica.
«Le mascherine devono essere consegnate a tutti non vi devono essere cittadini di serie A e di serie B - commenta il Presidente del Codacons Marco Donzelli».
Per tali ragioni presenteremo esposto alla Procura della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como: mascherine gratuite finite in un'ora

QuiComo è in caricamento