Venerdì, 22 Ottobre 2021
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona gialla da lunedì 26 aprile

L'indice Rt scende ancora, in giornata la firma di Speranza

Come ipotizzato da giorni, dopo lunghe settimane rosse e arancioni, la Lombarda torna finalmente in zona gialla. La data è quella, come anticipato nei giorni scorsi, di lunedì 26 aprile, stesso giorno in cui entra in vigore anche il decreto Draghi,   

Zona gialla sì, però con nuove regole che già fanno discutere, soprattutto i ristoranti che potranno essere aperti a pranzo ma solo all'esterno. Anche se proprio da lunedì il meteo anuncia una settimana di pioggia che suona come una beffa. Ovviamente la zona gialla permette molte più libertà anche negli spostamenti all'interno della Regione.

Tornano in presenza anche gli studenti delle superiori, che potanno avere due tamponi gratuiti al mese, ma in questo caso c'è soprattutto da capire come reggeranno i mezzi pubblici, nota dolente di sempre in questa stagione di emergenza sanitaria. Dal 26 aprile ci si potrà muovere nelle seconde case, come già succedeva in zona arancione, ma si potrà andare anche con parenti e amici: al massimo in quattro persone. 

Ora resta solo l'ufficialità della firma dell'ordinanza del ministro Speranza che avverrà come sempre in giornata.Il provvedimento arriva anche grazie al fatto che l'indice L'Rt nazionale è sceso a 0,81, dato raccolto dalla Cabina di regia dell'Istituto superiore di sanità e del ministero alla Salute. In zona rossa solo la Sardegna; Calabria, Sicilia, Valle d'Aosta e Basilicata sono arancioni, tutte le altre in giallo. Anche in questa zona rimane attivo il coprifuoco, che continua a far discutere, dalle 22 alle 5. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como e la Lombardia in zona gialla da lunedì 26 aprile

QuiComo è in caricamento