Venerdì, 23 Luglio 2021
Coronavirus

Como e la Lombardia rischiano la zona arancione fino al 6 febbraio

Oggi nuovo controllo indice Rt per la nostra Regione

Como (Foto m/p)

Come avevamo ancitipato ieri, quando per la Lombardia si nutriva ancora qualche debole speranza, il passaggio in zona gialla da domenica 31 gennaio è appeso a un filo. Anche nell'ipotesi che la valutazione di oggi dell'indice Rt avesse i numeri in regola per il passaggio nell'area gialla, quella con meno limitazioni, Como e la Lombardia pptrebbero pagare per un'altra settimana lo scotto dei dati sbagliati che ci hanno consegnato prima alla zona rossa e poi a quella arancione.  

Di fatto, la nostra Regione è stata in fascia rossa dal 17 al 24 gennaio per il già citato errore nel calcolo dell’indice Rt. Il riposizionamento in zona arancione è quindi arrivato solo con l’ordinanza firmata il 22 gennaio dal ministro del Welfare, Roberto Speranza. Per il passaggio in zona gialla, così prevede il dispositivo, bisogna attendere 14 giorni in cui i livelli di rischio devono rimanere entro i valori richiesti per quella zona. Intanto Fontana sta già bussando alla porta del governo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como e la Lombardia rischiano la zona arancione fino al 6 febbraio

QuiComo è in caricamento